Sabato, 22 Settembre 2018
Chiese Cristiane
Chiese Cristiane

Chiese Cristiane (314)

Giovedì 22 Luglio 2010 19:59

Israele di diritto divino (Sebastien Fath)

Pubblicato da Fausto Ferrari

L’America protestante, segnata da una tradizione messianistica e da una minoranza fondamentalista attiva, porta sulla realtà israelo-palestinese uno sguardo filtrato da occhiali biblici, per il meglio e per il peggio.

Dopo la rivoluzione bolscevica del 1917 molti fedeli e sacerdoti russi ortodossi si trovarono in esilio fuori dall’Unione Socvietica. Un gruppo di vescovi russi ortodossi si incontrarono nel 1920 a Costantinopoli per formare una Chiesa autonoma che ristabilisse le relazioni con il Patriarcato di Mosca non appena le circostanze lo permettessero.

Ho sempre creduto che per ritrovare l’unità visibile bisognasse riconoscere il "nostro" Cristo nella fede degli altri. Ora penso che si possa andare avanti, imparando anche a riconoscere lo stesso Cristo nelle parole e nelle confessioni degli apostoli.

Mercoledì 02 Giugno 2010 17:01

XXVIII. La Chiesa Ortodossa Ucraina del Canada

Pubblicato da Fausto Ferrari

Nel 1918 un gruppo di Greci Cattolici ucraini in Canada, temendo che come cattolici la loro identità ucraina fosse minacciata, decisero di diventare ortodossi. Poiché la situazione degli Ortodossi in Canada era confusa il gruppo si identificò in una giurisdizione permanente.

La discussione ecumenica si concentra sempre più sull'esame del rapporto tra Cristo e la Chiesa. E' possibile fare il punto sulla situazione, ma non è ancora possibile qualificarla, nonostante che l'insistenza su di una stessa terminologia sembrerebbe lasciar intravedere l'orientamento delle future linee d'interesse.

Domenica 30 Maggio 2010 17:39

La Chiesa una: è possibile?

Pubblicato da Fausto Ferrari

Una riflessione su Olivier Clément (Vladimir Zelinskij)

Proveniente da una famiglia repubblicana e agnostica, Clément, storico di professione, partecipante alla Resistenza francese durante l’occupazione nazista, si è convertito al cristianesimo ortodosso ed è stato battezzato nella Chiesa russa a Parigi all’età di 30 anni.

Di fronte ad un avvenimento ecclesiastico come il Concilio Vaticano II è naturale, per un protestante, registrare delle luci e delle ombre. Non è infatti difficile cogliere il lato ombra di questo avvenimento, se teniamo presente l'inveterata abitudine al contrasto tra le confessioni cristiane.

L’immagine della Risurrezione è spesso raffigurata come metafora della salvezza dei dannati, di tutti quelli che sono vissuti prima della venuta del Salvatore.

All’inizio del sec. XIX un gran numero di Ucraini ortodossi emigrarono negli USA. Si registrarono diverse conversioni di ucraini greco-cattolici all’ortodossia. Nel 1919, con l’intensificarsi del sentimento nazionalista favorito dagli eventi in Ucraina, qualcuno di questi gruppi statunitensi organizzarono una Chiesa ortodossa ucraina autonoma

Pagina 10 di 35

Iscriviti alla Newsletter per ricevere i nostri "Percorsi Tematici" e restare aggiornato sui migliori contenuti del nostro sito

news

per contattarci: 

info@dimensionesperanza.it