Martedì, 22 Agosto 2017
Lunedì 12 Luglio 2004 20:34

Pellegrinaggio Ecumenico

Valuta questo articolo
(0 voti)

Luterani Americani
di Riccardo Burigana

Nell’ultima settimana di marzo una delegazione di 18 vescovi e pastori della Evangelica Lutheran Church of America (ELCA) ha iniziato un "pellegrinaggio" ecumenico in Europa di 17 giorni, visitando Canterbury, Ginevra e Roma. Inizialmente era prevista una tappa anche a Istanbul, ma la guerra ha determinato la cancellazione di questa sosta. Nel corso degli incontri, continui sono stati i richiami ai progressi del dialogo ecumenico.

A Ginevra e a Canterbury. Nonostante il mancato incontro con i rappresentanti cristiani a Istanbul, dalla città turca Mesorb II, patriarca della Chiesa ortodossa armena, ha rivolto un messaggio alla delegazione, sottolineando i punti di contatto teologico ed ecclesiologico e augurandosi un maggiore impegno dei cristiani in difesa della pace in Medio Oriente.

L'incontro con I. Noko, segretario generale della Federazione luterana mondiale (LWF), ha offerto l'opportunità per una riflessione sull'azione ecumenica della Chiesa luterana nel mondo, anche in vista della sua prossima Assemblea generale (Winnipeg, 21-31 luglio 2003). La delegazione ha avuto modo di incontrare anche il direttore dell'istituto ecumenico di Strasburgo, Theodor Dieter. Successivamente la delegazione ha incontrato Setri Nyomi, segretario generale della Alleanza riformata mondiale (ARM), con la quale nel 1997 è stato sottoscritto un accordo di piena comunione tra la ELCA e le tre chiese dell'ARM negli Stati Uniti.

Infine, nell'incontro con R. Williams, nuovo arcivescovo di Canterbury, la delegazione ha espresso la speranza che anche la Chiesa luterana americana possa essere un giorno "nella piena comunione con le Chiese anglicane con le quali le altre Chiese luterane sono in piena comunione". Nel corso degli incontri si è sottolineato il carattere ecumenico dell'ELCA e l'importanza dell'approfondimento dei dialoghi teologici. Forte e ricorrente è stata la condanna alla guerra e l'invocazione della pace.

A Roma. Nel corso del pellegrinaggio ecumenico in Italia la delegazione della Chiesa luterana degli Stati Uniti ha fatto tappa anche a Roma, dove è stata ricevuta in udienza da Giovanni Paolo II e ha avuto un incontro ufficiale con il Pontificio consiglio per la promozione dell'unità dei cristiani. Nel corso dell'udienza con il pontefice, il 24 marzo, il vescovo luterano Mark S. Hanson, che presiede la delegazione, ha sottolineato la piena concordia con le parole del papa per un quotidiano ricorso alla preghiera come mezzo per la promozione dell'unità dei cristiani e ha auspicato un ulteriore passo in avanti verso la piena comunione tra cattolici e luterani, anche grazie all'attuazione dell'intercomunione, indicando nel 2017, 500° anniversario della Riforma, una data non per celebrare la divisione ma per festeggiare l'unità.

Per Giovanni Paolo II é di fondamentale importanza ricordare come l'impegno per la piena comunione sia un dovere per tutti i cristiani, e per i cattolici e i luterani essa debba realizzarsi nella prospettiva indicata dalla Dichiarazione congiunta sulla dottrina della giustificazione del 1999, tanto più in un tempo, come quello attuale, nel quale i cristiani sono chiamati a testimoniare i valori del regno di Dio, particolarmente la pace, la giustizia e la solidarietà.

Nella visita al Pontificio consiglio per la promozione dell'unità dei cristiani (26 marzo), la delegazione ha incontrato il suo presidente, card. W. Kasper, il quale ha ricordato l'importanza della Dichiarazione congiunta, e ha rivolto un invito ai luterani per una lettura comune della Scrittura, poiché l'unità va perseguita ripartendo dalle divisioni sulla Scrittura. Inoltre Kasper si è soffermato sullo stato della ricezione teologica e pastorale della Dichiarazione congiunta. Infine è stato riaffermato l'impegno dei cristiani per alleviare le sofferenze di gran parte dell'umanità causate dalla povertà, soprattutto nella situazione attuale.

Ultima modifica Mercoledì 08 Dicembre 2010 19:54
Fausto Ferrari

Fausto Ferrari

Religioso Marista
Area Formazione ed Area Ecumene; Rubriche Dialoghi, Conoscere l'Ebraismo, Schegge, Input

Iscriviti alla Newsletter per ricevere i nostri "Percorsi Tematici" e restare aggiornato sui migliori contenuti del nostro sito