Lunedì, 19 Febbraio 2018
Esperienze Formative
Venerdì 03 Novembre 2017 10:24

Come l'aquila stende le sue ali

Pubblicato da Giorgio De Stefanis

Suor Maria degli Angeli

Carmelitana Scalza

 

(Ps 54,6) (Deut. 32,18)

 

Giovedì 26 Ottobre 2017 18:13

XXX Domenica del Tempo Ordinario

Pubblicato da Giorgio De Stefanis

– Domenica 29 Ottobre 2017 –

Anno A

- don Paolo Squizzato

Venerdì 20 Ottobre 2017 22:49

XXIX Domenica del Tempo Ordinario

Pubblicato da Giorgio De Stefanis

– Domenica 22 Ottobre 2017 –

Anno A

- don Paolo Squizzato

Sabato 14 Ottobre 2017 15:08

XXVIII Domenica del Tempo Ordinario

Pubblicato da Giorgio De Stefanis

– Domenica 15 Ottobre 2017 –

Anno A

don Paolo Squizzato

Lunedì 09 Ottobre 2017 10:06

Ezechiele

Pubblicato da Giorgio De Stefanis

di Padre Franco Gioannetti

Venerdì 06 Ottobre 2017 18:41

XXVII Domenica del Tempo Ordinario

Pubblicato da Giorgio De Stefanis

– Domenica 8 Ottobre 2017 –

Anno A

don Paolo Squizzato

Giovedì 28 Settembre 2017 15:00

Inno a Maria

Pubblicato da Giorgio De Stefanis

di Suor Maria degli Angeli

- Meditazione sulle litanie Lauretane

A te oggi un canto elevo, o Madre mia,

a te fervente innalzo una preghiera,

e ripetuta và mattino e sera:

                                         Ave Maria!

 

Vergine santa sei, Madre Divina,

nube leggera che celasti il Sole,

sotto i tuoi passi sbocciano le viole,

                                        dolce Regina!

 

Ave, letizia, Tu, del Paradiso,

Porta del Cielo, Stella del mattino,

Illumina Tu sempre il mio cammino

                                       col Tuo sorriso!

 

Più dell'aurora sei splendida e bella

e più del sole, Tu sei luminosa,

del Paradiso, Tu, mistica rosa,

                                        del mare stella!

 

Torre d'avorio ed Arca dell'Alleanza

che tra la terra e il Ciel fu alfin segnata;

da Dio per noi, Tu, pur fosti chiamata

                                          nostra SPERANZA!

Piena di grazia sei, da Dio amata;

Egli Ti elesse a Madre di suo Figlio,

o Tu che sei più pura di ogni giglio

                                           e Immacolata!

 

Madre di Cristo, Vergine potente,

rifugio sei ancor del peccatore;

il male scaccia, Tu, dal nostro cuore

                                          e dalla mente!

 

Dei Martiri Regina, il nostro pianto

calma e consola, dolcemente Tu,

perché possa mutarsi un dì lassù

                                           in lieto canto!

 

Regina delle Vergini e corona

degli Angeli e dei Santi, su nel cielo,

di contemplare Iddio senza velo

                                           a noi Tu dona!

 

Nell'ora di sorella nostra morte,

Madre buona, per noi prega Tuo Figlio

perché del cielo a noi, dopo l'esilio

                                        schiuda la porta!

 

E Tu, che quale Madre amante e pia

quaggiù vegliasti su di noi pietosa,

accoglici lassù, mistica rosa,

                                       dolce Maria!

 


Clicca qui per andare all'INDICE di questo TEMA: "La Poesia"

 

 

 

 

 

Venerdì 22 Settembre 2017 10:41

XXV Domenica del Tempo Ordinario

Pubblicato da Giorgio De Stefanis

– Domenica 24 settembre 2017 –

Anno A

Pagina 5 di 86