Martedì, 22 Ottobre 2019
Commento ai Vangeli
Commento ai Vangeli

Commento ai Vangeli (221)

PRESENTAZIONE

“La Bibbia” è considerata sacra, in toto od in parte, dalle religioni monoteiste: ebrei, cristiani e islamici.

Questa realtà dovrebbe costituire un valido motivo per provare un reciproco rispetto, tra queste tre comunità, ed invece nella Storia e oggi … ciò non accade! (Siamo nel 2015!)

Se esse non riescono ad amare:

l'UNICO DIO,   IL FRATELLO     ED IL CREATO,

vuol dire che tutti noi non abbiamo capito qualcosa!

Cosa fare?

Con molta umiltà e senza preconcetti forse dovremmo:

- individualmente: rimettere in discussione i nostri valori, attraverso una più matura meditazione della Parola di Dio (vedi in questo sito l'area Meditazione)

- collettivamente: impegnarci a fare un cammino comunitario di confronto e riflessione della Parola di Dio.

Questo secondo punto possiamo cominciare ad affrontarlo impegnandoci in una maggiore partecipazione ed attenzione all'annuncio della Parola e al suo commento.

Cominciamo con:

- Commento ai vangeli della domenica

- Corso Biblico

Domenica 22 Settembre 2019 11:23

I "TESTIMONI" DEL TESTO: SUPPORTI E SCRITTURA

Pubblicato da Giorgio De Stefanis

All'Inizio la "pubblicazione" dei testi,

Domenica 22 Settembre 2019 10:08

La trasmissione del testo del N. T.

Pubblicato da Giorgio De Stefanis

Premessa

Nessun testo antico ci è pervenuto nell'originale, ma tutti attraverso copie e copie di copie. Ma i libri del NT furono copiati molto di più di qualsiasi altro testo antico, e questo significa che il numero dei "testimoni" è molto grande (e si è arricchito anche di recente grazie a nuove ricerche): oggi sono circa 5.700.

Lo studio scientifico "di questi ''testimoni", condotto secondo le metodologie della cosiddetta critica testuale, è la strada attraverso la quale si può ricostruire il testo degli scritti del NT il più vicino possibile all'originale.

Conoscere questo lavoro ci ricostruzione criticità del testo è importante per chi vuole affrontare il NT in modo maturo e scientifico (cioè basato sulle acquisizioni della ricerca scientifica, che, in quanto ricerca disinteressata, è al servizio della verità e non è certo in contrasto con la fede): è importante accertare l'affidabilità del testo che abbiamo davanti, attraverso lo studio di come esso è arrivato a noi e dei problemi che può presentare. Non è un argomento che impegna un'adesione di fede, ma è un supporto utile a confrontarsi con il testo del NT in modo maturo.

 

INDICE:


 

Pagina 1 di 25