Domenica, 27 Settembre 2020
Giorgio De Stefanis

Giorgio De Stefanis

Esperto di comunicazione e di Marketing.
Operatore di pastorale familiare

Responsabile Area Proposte di Esperienze Formative
Rubriche Cammini di esperienze di comunicazione, Storie di donne e di uomini

URL Sito:

Giovedì 07 Giugno 2007 23:23

Dalla proposta al ...


                    progetto operativo

 

 

Dopo aver realizzato una proposta, che risponde ai propri scopi ed è coerente con la propria realtà locale, bisogna passare alla concretezza di un progetto operativo.

Martedì 29 Maggio 2007 17:11

Salmo 71

Reale- Messianico


Dio, da' al re il tuo giudizio, *

al figlio del re la tua giustizia;

regga con giustizia il tuo popolo *

e i tuoi poveri con rettitudine.

Martedì 15 Maggio 2007 11:30

Dal "bisogno" di Formazione ...


alla Proposta

 

Dopo aver individuato i propri “bisogni”, comprese le speranze più ambiziose (non dimenticate che abbiamo invocato la presenza dello Spirito Santo!), dobbiamo ritrovarci nuovamente per valutarli realisticamente e per formulare una proposta.

Venerdì 11 Maggio 2007 17:51

Lectio, Lc 17, 11-19

LECTIO (Lc 17, 11-19)

 

 

Durante il viaggio verso Gerusalemme, Gesù attraversò La Samaria e La Galilea. Entrando in un villaggio, gli vennero incontro dieci Lebbrosi i quali, fermatisi a distanza, alzarono la voce, dicendo: “Gesù maestro, abbi pietà di noi!’

Mercoledì 02 Maggio 2007 12:36

LECTIO on line (Mc 1, 40-45)

LECTIO on line (Mc 1, 40-45)

 

Carità e giustizia nell'assistenza

 

La lebbra era ritenuta, sia nell’Antico Testamento che al tempo di Gesù, la “primogenita della morte” (cfr. Gb. 18, 13): una malattia incurabile e contagiosa. Di conseguenza, i portatori di questa patologia vivevano lontano dai villaggi, avevano contatti a distanza solo con chi portava loro un po’ di cibo; erano totalmente abbandonati.

Mercoledì 02 Maggio 2007 00:35

Il bisogno di formazione

Imparare a formarsi:

Il "bisogno" di formazione

 

 

Una comunità che vuole essere fedele al Vangelo, deve essere sempre attenta ai cambiamenti, non per moda, ma per coerenza con il nostro voler essere cristiani. Quindi non dobbiamo lasciarci prendere dall'angoscia per lo stress “da cambiamento” e neanche dal “si è sempre fatto così”.

Sabato 21 Aprile 2007 10:23

Lc 2, 25-39

LECTIO on line :Luca 2/25-39

 

 

Ora a Gerusalemme c’era un uomo di nome Simeone, uomo giusto e timorato di Dio, che aspettava il conforto d’Israele; Lo Spirito Santo che era sopra di Lui, gli aveva preannunziato che non avrebbe visto la morte senza prima aver veduto il Messia del Signore. Mosso dunque dallo Spirito, si recò al tempio; e mentre i genitori vi portavano il Bambino Gesù per adempiere la Legge, lo prese tra le braccia e benedisse Dio: «Ora Lascia, o Signore, che il tuo servo vada in pace secondo La tua parola; perché i miei occhi han visto la tua salvezza, preparata da te davanti a tutti i popoli, luce per illuminare le genti e gloria del tuo popolo Israele».

Lunedì 09 Aprile 2007 13:29

LUCA 18, 9-14

La preghiera del discepolo

«Disse ancora questa parabola per alcuni che presumevano di esser giusti e disprezzavano gli altri: “Due uomini salirono al tempio a pregare: uno era fariseo e l’altro pubblicano.

Lunedì 09 Aprile 2007 12:49

SALMO 70

Supplica individuale di un anziano .

Note di ringraziamento e fiducia

1In te mi rifugio, Signore,

ch'io non resti confuso in eterno.

Sabato 31 Marzo 2007 17:15

SALMO 69


Lamentazione individuale per la tentazione

e la prova con note di fiducia

Vieni a salvarmi, o Dio, *

vieni presto, Signore, in mio aiuto.

Pagina 77 di 83