Venerdì, 15 Dicembre 2017
Sabato 25 Settembre 2004 22:06

Il Regno di Dio Impegno storico o utopia?

Valuta questo articolo
(4 voti)

Il Regno di Dio

Impegno storico o utopia?


A cura di P. Franco Gioannetti



1) Il progetto di Gesù e l’annuncio del Regno di Dio

Mc 1 / 14-15
Mt 4 / 17

il compimento della storia salvifica è nell’azione e nella parola di Gesù.



2) Il Regno di Dio nelle attese profetiche

Isaia 52 / 7
Michea 4 / 6-7

intervento efficace di Dio nella storia per cambiare i rapporti di ingiustizia e di violenza; il Regno di Dio è pace, bene e salvezza

Salmo 72 / 1-7; 12-14

Regno di Dio e speranza messianica dei poveri.


3) I destinatari del Regno di Dio

Mt 5 / 3-12
Lc 6 / 20-23

sono proclamati beati i poveri

Mt 11 / 2-7
Lc 7 / 22

la “buona notizia” è data ai poveri


4) Regno di Dio e progetto storico di salvezza

Mc 4 / 1-9; 26-32
Lc 8 / 4- 15

le leggi e lo stile dell’azione di Dio nella storia

Mt 13 / 24-30; 36- 43

la comunità dei discepoli testimonia il Regno di Dio nel mondo senza intolleranze o impazienze escatologiche.


5) Il Regno di Dio ed il destino del figlio dell’uomo

Mt 12 / 28
Lc 11 / 20

il Regno di Dio è già presente nell’azione liberatrice di Gesù

Lc 17 / 20-21

il Regno di Dio è già all’opera nella storia


6) Condizione per appartenere al Regno di Dio e l’adesione fiduciosa e profonda a Gesù

Mc 10 / 17-30

la povertà ed il servizio ai poveri

Mc 12 / 28-34

la fedeltà a Dio come UNICO e l’amore al prossimo sono condizioni per appartenere al Regno

Mt 6 / 33
Lc 12 / 31

libertà dall’ossessione possessiva e ricerca del Regno

Lc 9 / 57-62

libertà dalla ricerca di sicurezza e dall’attaccamento al passato


7) Attese politiche e Regno di Dio

Mc 10 / 35-45

Gesù deve scegliere e precisare la sua linea di azione di fronte alle attese “nazionalistiche” dei discepoli

Mc 11 / 9-10

l’attesa popolare del Regno messianico ed il progetto di Gesù.


Nella vita

Quale è il valore della povertà come distacco dalle cose e come umiltà di fronte a Dio?

Malgrado i possibili equivoci politico-nazionalisti perché Gesù si è impegnato nell’annuncio e nella realizzazione del Regno di Dio?

Quale o chi è il nucleo fondamentale del Regno di Dio? Quali i valori del Regno? Salvezza storica? Salvezza comunitaria?

 Quali sono le conseguenze per l’azione dei cristiani nella storia? Una nuova visione della storia e dei rapporti umani? Una funzione critica? Di annuncio? Un impegno serio per il Regno di Dio? E come?

Quale è il rapporto corretto tra esperienza di chiesa ed attesa del Regno? Identificazione? Estraneità? Tensione tra il “già” ed il “non ancora”?
Ultima modifica Sabato 02 Gennaio 2010 19:49