Sabato, 16 Dicembre 2017
Sabato 21 Agosto 2004 08:14

Salmo 14

Valuta questo articolo
(1 Vota)

 

E’ un salmo sapienziale; didattico;

di pellegrinaggio al Tempio.

Presumibilmente cantato ai portici del Tempio. 


Leggi questo salmo attentamente:

1 Signore, chi abiterà nella tua tenda?
    Chi dimorerà sul tuo santo monte?

2  Colui che cammina senza colpa,
    agisce con giustizia e parla lealmente,
3  non dice calunnia con la lingua,
    non fa danno al suo prossimo
    e non lancia insulto al suo vicino.

4  Ai suoi occhi è spregevole il malvagio,
    ma onora chi teme il Signore.
    Anche se giura a suo danno, non cambia;
5  presta denaro senza fare usura,
    e non accetta doni contro l’innocente.
    Colui che agisce in questo modo
    resterà saldo per sempre


Ora leggi le righe seguenti che ti possono aiutare a comprendere meglio il salmo:

    La coerenza, la fedeltà, le buone opere sono la via sicura         per essere ammessi a dimorare sul monte santo di Dio, per     essere uniti alla vita di Dio.

Ora dopo aver compreso la tematica del salmo, puoi rileggerlo lentamente secondo le indicazioni della pagina fissa.

La frase del Nuovo testamento cui puoi riferirti è:

  •     Chi fissa lo sguardo sulla legge perfetta, la legge delle libertà, e le resta fedele, non come un ascoltatore smemorato ma come uno che la mette in pratica, questo troverà la sua felicità nel praticarla. (Gc. 1/25).


Al termine della preghiera personale puoi concludere con la seguente colletta salmica:

  • O Dio, nostra giustizia, crea in noi un cuore retto, perché, camminando nella verità, possiamo essere accolti nella tua eterna dimora.

 

Vai all'INDICE di questo Tema: I SALMI

 

Ultima modifica Mercoledì 26 Febbraio 2014 20:43
Altro in questa categoria: « Salmo 13 Salmo 15 »