Sabato, 19 Agosto 2017
Martedì 11 Maggio 2010 08:05

Salmo 100

Valuta questo articolo
(1 Vota)

Salmo reale

Didattico sulla legge morale

 

 Amore e giustizia voglio cantare,

voglio cantare inni a te, o Signore.

[2]Agirò con saggezza nella via dell'innocenza:

quando verrai a me?

 

Camminerò con cuore integro,

dentro la mia casa.

[3]Non sopporterò davanti ai miei occhi

azioni malvagie;

detesto chi fa il male,

non mi sarà vicino.

 

[4]Lontano da me il cuore perverso,

il malvagio non lo voglio conoscere.

[5]Chi calunnia in segreto il suo prossimo

io lo farò perire;

chi ha occhi altezzosi e cuore superbo

non lo potrò sopportare.

 

[6]I miei occhi sono rivolti ai fedeli del paese

perché restino a me vicino:

chi cammina per la via integra

sarà mio servitore.

 

[7]Non abiterà nella mia casa,

chi agisce con inganno,

chi dice menzogne non starà alla mia presenza.

 

[8]Sterminerò ogni mattino

tutti gli empi del paese,

per estirpare dalla città del Signore

quanti operano il male.

 

Le seguenti righe, da leggere attentamente, ti potranno essere di aiuto per comprendere, interiorizzare, pregare il salmo:

 

Autore e cantore è un ignoto re di Giuda.

Egli si rivolge a Dio per esaltarne l’amore e la giustizia, e per impegnarsi, al cospetto di Lui e del popolo in un programma di vita e di governo impostato sulla linea di Dio.

E’ un parametro sul quale dovrebbero misurarsi quanti pervenuti ad una qualsiasi forma di “servizio del potere” alla luce di premesse religiose-etiche-sociali, vogliono restare coerenti e fedeli alle incompatibilità morali ed alle inderogabili scelte che ne derivano.

Saggezza per agire, integrità di vita sono valori che richiedono una sincera umiltà.

Le direttive e gli impegni elencati sono norme preziose per tutti anche per chi deve lavorare nella proprio interiorità, sulle proprie passioni.

 

Segui ora, pazientemente, le indicazioni della preghiera fissa. Il Salmo diverrà più facilmente “tuo”.

 

Riferisciti anche alla frase del N. T.:

“Siate voi dunque perfetti com’è perfetto il Padre vostro celeste”. Mt 5,48.

 

Ora puoi concludere con la seguente colletta salmica.

 

PREGHIAMO:

  • Vieni a noi con la tua grazia, Signore, perché possiamo camminare con cuore integro sotto il tuo sguardo: senza di te non possiamo far nulla.

 

Clicca qui per tornate all'INDICE del TEMA: “Salmi”

 

Ultima modifica Venerdì 03 Gennaio 2014 17:42
Altro in questa categoria: « Salmo 99 Salmo 101 »