Giovedì, 17 Agosto 2017
Sabato 06 Luglio 2013 17:39

La Speranza: 4° incontro

Valuta questo articolo
(0 voti)

(Cammino proposto in "Chiesa aperta")

Salmo 25, 4-6; Rm 15,1-6 ; Rm 15,12-16

"Guidami con la tua verità, istruiscimi: sei tu il Dio che mi salva, ogni giorno sei la mia speranza.

Tutto quel che leggiamo nella Bibbia è stato scritto nel passato per istruirci e tener viva la nostra speranza, con la costanza e l'incoraggiamento che da essa ci vengono. Dio, che dà speranza, ricolmi di gioia e di pace voi che credete, e per mezzo dello Spirito Santo accresca la vostra speranza."

INTRODUZIONE

Dimora all'ombra dell'Onnipotente:

Troverai rifugio dalle insidie del male.

Gloria ...

INVOCAZIONE DELLO SPIRITO SANTO

Vieni, Spirito creatore, visita le nostre menti,

riempi della tua grazia i cuori che hai creato.

Luce d'eterna sapienza, svelaci il grande mistero di Dio Padre

e del Figlio uniti in un solo Amore.

Amen

LECTIO

Ant. In te confido Signore, e in pace mi addormento

Salmo 25, 4-6

4 Fammi conoscere le tue vie, Signore;

insegnami il cammino da seguire.

5 Guidami con la tua verità, istruiscimi:

sei tu il Dio che mi salva,

ogni giorno sei la mia speranza.

6 Non dimenticare il tuo amore

e la tua fedeltà;

durano da sempre, Signore.

Ant. In te confido Signore, e in pace mi addormento

Da: Rm 15,1-6 (Agire per il bene degli altri)

1 Noi che siamo forti nella fede abbiamo il dovere di non pensare soltanto a noi stessi, ma di prendere sinceramente a cuore gli scrupoli di chi è debole nella fede. 2 Ciascuno di noi cerchi di fare quel che piace al prossimo ed è per il suo bene, per farlo progredire nella fede. 3 Anche Cristo non ha cercato quel che piaceva a lui. Anzi, come dice la Bibbia: Gli insulti di chi ti insulta mi sono caduti addosso. 4 Tutto quel che leggiamo nella Bibbia è stato scritto nel passato per istruirci e tener viva la nostra speranza, con la costanza e l'incoraggiamento che da essa ci vengono. 5 Dio, il quale soltanto può dare forza e incoraggiamento, vi dia la capacità di vivere d'accordo tra voi, come vuole Gesù Cristo. 6 Allora, tutti d'accordo, a una sola voce, loderete Dio, il Padre di Gesù Cristo, nostro Signore. 7 Accoglietevi quindi l'un l'altro, come Cristo ha accolto voi, per la gloria di Dio. 8 Cristo si è fatto servitore degli Ebrei, per compiere le promesse che Dio fece ai patriarchi e dimostrare così che Dio è fedele. 9 Ed è venuto, perché anche i non Ebrei lodino la bontà di Dio.

Da: Rm 15,12-16

12 Anche Isaia dice:

Verrà il discendente di Davide.

Sorgerà per essere a capo delle nazioni.

Gli uomini spereranno in lui.

13 Dio, che dà speranza, ricolmi di gioia e di pace voi che credete, e per mezzo dello Spirito Santo accresca la vostra speranza. 14 Sono fermamente convinto, fratelli miei, che voi avete buone disposizioni, siete pieni di conoscenza, e quindi siete capaci di consigliarvi gli uni gli altri. 15 Tuttavia in alcune parti della mia lettera ho usato parole forti, come per ricordarvi quel che già conoscevate. L'ho fatto a motivo dell'incarico che Dio mi ha dato, 16 quello di essere ministro di Cristo Gesù tra i non Ebrei.

MOMENTO DI SILENZIO E DI MEDITAZIONE PERSONALE (15/20 min)

Chi lo desidera può leggere, in silenzio, anche questi spunti di riflessione:

- Quante volte abbiamo chiesto al Signore di "essere istruiti"? E poi ... l'abbiamo ascoltato?

- Sappiamo cosa significa ascoltare, meditare e vivere la "Parola"?

PREGHIERA LIBERA

Chi lo desidera può, sinteticamente, far partecipe l'Assemblea delle proprie riflessioni

Interventi da parte dei presenti .....

COMMIATO

Ant. Nella veglia salvaci Signore nel sonno non ci abbandonare,

il cuore vegli con Cristo e il corpo riposi nella pace

Ora lascia, O Signore, che il tuo servo vada in pace secondo la tua parola. Perché i miei occhi han visto la tua salvezza preparata da te davanti a tutti i popoli. Luce per illuminare le genti e gloria del tuo popolo, Israele.

Gloria ....

Ant. Nella veglia salvaci Signore nel sonno non ci abbandonare,

il cuore vegli con Cristo e il corpo riposi nella pace

ORAZIONE FINALE

Visita , o Padre, la nostra casa e tieni lontano le insidie del nemico; vengano i santi angeli a custodirci nella pace, e la tua benedizione rimanga sempre con noi. Per Cristo nostro Salvatore.

Amen

In te confido, Signore, e in pace mi addormento.

Amen

----------------------------------------

(RUOLI: ConduttoreAssemblea - Lettori)

di Giorgio  De Stefanis

 

Clicca qui per andare all'INDICE di questo TEMA: "La Speranza" in "Chiesa Aperta"

 

 

 

Ultima modifica Lunedì 03 Marzo 2014 17:20
Giorgio De Stefanis

Giorgio De Stefanis

Esperto di comunicazione e di Marketing.
Operatore di pastorale familiare

Responsabile Area Proposte di Esperienze Formative
Rubriche Cammini di esperienze di comunicazione, Storie di donne e di uomini