Giovedì, 17 Agosto 2017
Lunedì 23 Dicembre 2013 11:39

La Notte Santa

Valuta questo articolo
(0 voti)

Come occhietti di bimbe curioselle,

su, su dall'alto spiano le stelle,

mentre lungo il sentiero della notte,

giù scendono dal ciel Angeli a frotte,

e dan l'annuncio con canto giocondo:

"E' nato un bimbo,un Bimbo è nato nel mondo,

orsù gioite, figli del dolore,

oggi per voi è nato un Salvatore!

L'Agnello che per noi, lassù , è faro,

tra voi discese apportator di pace;

pace con Dio e pace coi fratelli,

l'antica inimicizia si cancelli.

Gloria in ciel all'Altissimo Signore

e pace in terra ai figli del suo Amore!"

In una grotta, squallida ed oscura

il Bimbo giace sulla roccia dura,

è freddo; ma lo scalda, viva fiamma,

il verginale amore della Mamma

che gli è vicina, dolce e silenziosa

e lo adora in un estasi amorosa!

 

      

suor Maria Maria degli Angeli

– Carmelitana scalza

 

 

 

Clicca qui per andare all'INDICE di questo TEMA:  "Altre forme di preghiera: "La poesia""

 

 

Ultima modifica Sabato 16 Gennaio 2016 15:13
Giorgio De Stefanis

Giorgio De Stefanis

Esperto di comunicazione e di Marketing.
Operatore di pastorale familiare

Responsabile Area Proposte di Esperienze Formative
Rubriche Cammini di esperienze di comunicazione, Storie di donne e di uomini