Domenica, 20 Agosto 2017
Lunedì 26 Maggio 2014 20:32

3° incontro - “La Fede”

Valuta questo articolo
(0 voti)

Abramo è il padre dei credenti:

è colui nel quale si è manifestata la fede

in modo pieno e completo.

Sarà una promessa valida per sempre:

io sarò il tuo Dio e il Dio dei tuoi discendenti. (Gn 17, 7)

Io ti ho formato e per mezzo tuo farò un'alleanza con tutti i popoli

e porterò la luce alle nazioni. (Is 42, 6)

Allora dalla nube si fece sentire una voce:

Questi è il mio Figlio, che io ho scelto: ascoltatelo!'. (Lc 9, 32-35)

 

INTRODUZIONE

Eseguite fedelmente i voti che pronunziate,

e mantenete con generosità quel che promettete al Signore,

vostro Dio. (Dt 23,24)

Gloria ...


INVOCAZIONE DELLO SPIRITO SANTO

O Spirito Santo,

concedi all'anima mia

di essere tutta di Dio e di servirlo

senza alcun interesse personale,

ma solo perché è Padre mio e mi ama.

Mio Dio e mio tutto,

c'è forse qualche altra cosa

che io possa desiderare?

Tu solo mi basti. Amen.

(di Santa Teresa D'Avila)

Amen


LECTIO

Ant. Signore, vieni in mio aiuto

Genesi (17, 1-7)  (Il Signore rinnova la promessa ad Abramo)

1Abram aveva novantanove anni quando il Signore gli apparve e gli disse:

'Io sono il Dio Onnipotente ubbidisci a me e agisci giustamente. 2 Io farò un patto tra me e te: i tuoi discendenti saranno sempre più numerosi.

3Abram si prostrò con la faccia a terra e Dio continuò:

4'Ecco la promessa che faccio a te:

Tu sarai il capostipite di molti popoli.

5Il tuo nome non sarà più Abram, ma Abramo, perché io ti stabilisco come padre di molti popoli.

6 Tu sarai grande, darai inizio a intere nazioni e vi saranno dei re nella tua discendenza.

7Io manterrò la mia promessa fatta a te e ai tuoi discendenti, di generazione in generazione.

Sarà una promessa valida per sempre: io sarò il tuo Dio e il Dio dei tuoi discendenti.

Io infatti l'ho scelto perché insegni ai suoi figli, e ai suoi familiari dopo di lui, a seguire la via del Signore facendo ciò che è buono e giusto. E io, il Signore, manterrò per Abramo tutto quello che gli ho promesso'. (Gn 18,19)

Ant. Signore, vieni in mio aiuto

Isaia (42, 1-6)

Il servo del Signore

1Dice il Signore:

'Questo è il mio servo che io sostengo, l'ho scelto perché lo amo.

L'ho riempito del mio spirito, perché diffonda la mia legge tra tutti i popoli.

2Egli non griderà né alzerà la voce, non farà grandi discorsi nelle piazze.

3Se una canna è incrinata, non la spezzerà, se una fiamma è debole, non la spegnerà.

Egli farà conoscere la legge vera.

5Non perderà né la speranza né il coraggio, finché non avrà stabilito la mia legge sulla terra.

Le popolazioni lontane staranno in attesa del suo insegnamento'.

Dio, il Signore, ha creato i cieli immensi, la terra con tutte le sue piante, ha dato la vita a chi l'abita,

e il respiro a quelli che si muovono in essa, 6 e dice al suo servo:

'Io, il Signore, ti ho chiamato e ti ho dato il potere di portare giustizia sulla terra.

Io ti ho formato e per mezzo tuo farò un'alleanza con tutti i popoli e porterò la luce alle nazioni.

 

Luca 9, 32-35

32Pietro e i suoi compagni erano oppressi dal sonno, ma riuscirono a restare svegli; videro la gloria di Gesù e i due uomini che stavano con lui. 33Mentre questi si separavano da Gesù, Pietro gli disse: 'Maestro, è bello per noi stare qui. Prepareremo tre tende: una per te, una per Mosè e una per Elia'.

Egli non sapeva quel che diceva.

34Mentre diceva queste cose venne una nube e li avvolse con la sua ombra. Vedendosi avvolti dalla nube, i discepoli ebbero paura. 35Allora dalla nube si fece sentire una voce: 'Questi è il mio Figlio, che io ho scelto: ascoltatelo!'.

 

MOMENTO DI SILENZIO E DI MEDITAZIONE PERSONALE (15/20 min)

Ora vivremo un momento di silenzio e di meditazione individuale

(Chi lo desidera può leggere, in silenzio, anche questi spunti di riflessione:

- Ricordi qualche momento della tua vita nel quale hai percepito che Dio ti Parlava?

- Ad una proposta, anche meno impegnativa di quella fatta ad Abramo, come hai risposto?

- Ti ha dato il potere di portare la "giustizia sulla terra!?!?!

- Quando è stata l'ultima volta che ti sei fermato per ascoltarlo"?

 

PREGHIERA LIBERA

Chi lo desidera può, sinteticamente, far partecipe l'Assemblea delle proprie riflessioni

Interventi da parte dei presenti .....


COMMIATO

Ant. Nella veglia salvaci Signore, nel sonno non ci abbandonare, il cuore vegli con Cristo e il corpo riposi nella pace

Non ho tenuto per me la tua salvezza;

ho detto che sei fedele e aiuti.

Nella grande assemblea non ho taciuto

la tua verità e il tuo amore.  (Sal 40,11)

Gloria ....

Ant. Nella veglia salvaci Signore nel sonno non ci abbandonare, il cuore vegli con Cristo e il corpo riposi nella pace


ORAZIONE FINALE

10 Il Signore guida con fedeltà e amore

chi osserva il suo patto e i suoi comandamenti.

12 Il Signore mostrerà la via da scegliere

all'uomo che ha fede in lui. Sal 25,10,12

Amen


Lo Spirito parla sottovoce:

Lo Spirito è rispettosissimo della tua libertà; è un amore forte e discreto quello dello Spirito, basta un po' di orgoglio e di superficialità e la Sua voce non ti raggiunge più. Lo Spirito tace, tace e attende. (Dal Messico, un amico Fratel Enrico)

Amen

di Giorgio De Stefanis

----------------------------------------

(RUOLI: ConduttoreAssemblea - Lettori)

  

Clicca qui per andare all'INDICE di questo TEMA:

"La Fede" in "Chiesa Aperta" da "Altre forme di preghiera"

 

Ultima modifica Giovedì 29 Gennaio 2015 16:05
Giorgio De Stefanis

Giorgio De Stefanis

Esperto di comunicazione e di Marketing.
Operatore di pastorale familiare

Responsabile Area Proposte di Esperienze Formative
Rubriche Cammini di esperienze di comunicazione, Storie di donne e di uomini

Altro in questa categoria: « Salmo (146) Salmo 147 »