Martedì, 22 Agosto 2017
Domenica 15 Giugno 2014 11:32

Salmo 150

Valuta questo articolo
(0 voti)

1 Alleluia.

Lodate il Signore nel suo santuario,

lodatelo nel firmamento della sua potenza.

2 Lodatelo per i suoi prodigi,

lodatelo per la sua immensa grandezza.

3 Lodatelo con squilli di tromba,

lodatelo con arpa e cetra;

4 lodatelo con timpani e danze,

lodatelo sulle corde e sui flauti.

5 Lodatelo con cembali sonori,

lodatelo con cembali squillanti;

ogni vivente dia lode al Signore.

Alleluia.

Leggi attentamente queste righe ti aiuteranno a ben comprendere il salmo e ad immergerti in esso.

Nel Salmo 148 ascoltiamo le opere, create da Dio, che lo lodano, ma tra queste non c'è il Tempio.

Ed anche qui il Tempio è solo un luogo ... dove lodare Dio, non qualcosa da lodare o che loda Dio.

E' il popolo che loda Dio.

Ora rileggi lentamente il salmo e verifica di averlo compreso.

Poi riferisciti alla frase del Nuovo Testameno.

Anche qui non mancano le lodi alla bellezza del creato:

Ma abbiamo un nuovo soggetto delle lodi dei credenti: quelle riguardante le opere e le figure di Gesù e dello Spirito Santo. (i prodigi pLc 19,37-40), (pani e pesci: Mt 14,17-19), .....

E concludi con la colletta salmica:

1 Alleluia.

Lodate il Signore nel suo santuario,

lodatelo nel firmamento della sua potenza.

2 Lodatelo per i suoi prodigi,

lodatelo per la sua immensa grandezza.

 

 

Clicca qui per andare all'INDICE di questo TEMA:  "I Salmi"

 

 

 

Ultima modifica Lunedì 07 Luglio 2014 08:56
Giorgio De Stefanis

Giorgio De Stefanis

Esperto di comunicazione e di Marketing.
Operatore di pastorale familiare

Responsabile Area Proposte di Esperienze Formative
Rubriche Cammini di esperienze di comunicazione, Storie di donne e di uomini

Altro in questa categoria: « Salmo 149 Salmo 148 »