Sabato, 16 Dicembre 2017
Mercoledì 23 Dicembre 2015 21:28

Carità - 2a parte: Lumen Gentium, terzo incontro

Valuta questo articolo
(0 voti)

INTRODUZIONE

"Il vero discepolo di Cristo è contrassegnato dalla carità sia verso Dio che verso il prossimo"

(da "La via e i mezzi della santità", N° 42 della Lumen Gentium, )

Gloria ...

 

INVOCAZIONE DELLO SPIRITO SANTO

(della Beata Elena Guerra)

- Vieni, o Fuoco di Paradiso, o Alito della Divinità, e fa' che in noi maturino i frutti di santa e permanente Gioia. -

- illumina i nostri sensi, infondi Amore nei nostri cuori

 

- Vieni, o Fuoco di Paradiso, o Alito della Divinità, e fa' che in noi maturino i frutti di Carità divina.

- illumina i nostri sensi, infondi Amore nei nostri cuori

 

Vieni, Santo Spirito, riempi i cuori dei tuoi fedeli

e accendi in essi il fuoco del Tuo Amore.

Manda il Tuo Spirito

e rinnoverai la faccia della Terra.

Amen


LECTIO

Ant. Signore, vieni in mio aiuto

1Giov. 3,13-18

13Non meravigliatevi, fratelli, se il mondo vi odia. 14Noi sappiamo che siamo passati dalla morte alla vita, perché amiamo i fratelli. Chi non ama rimane nella morte. 15Chiunque odia il proprio fratello è omicida, e voi sapete che nessun omicida ha più la vita eterna che dimora in lui.

16In questo abbiamo conosciuto l'amore, nel fatto che egli ha dato la sua vita per noi; quindi anche noi dobbiamo dare la vita per i fratelli. 17Ma se uno ha ricchezze di questo mondo e, vedendo il suo fratello in necessità, gli chiude il proprio cuore, come rimane in lui l'amore di Dio? 18Figlioli, non amiamo a parole né con la lingua, ma con i fatti e nella verità.

 

Giov. 15, 12-17 Amatevi gli uni gli altri

12Questo è il mio comandamento: che vi amiate gli uni gli altri come io ho amato voi. 13Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la sua vita per i propri amici. 14Voi siete miei amici, se fate ciò che io vi comando. 15Non vi chiamo più servi, perché il servo non sa quello che fa il suo padrone; ma vi ho chiamato amici, perché tutto ciò che ho udito dal Padre mio l'ho fatto conoscere a voi. 16Non voi avete scelto me, ma io ho scelto voi e vi ho costituiti perché andiate e portiate frutto e il vostro frutto rimanga; perché tutto quello che chiederete al Padre nel mio nome, ve lo conceda. 17Questo vi comando: che vi amiate gli uni gli altri.

Amen


MOMENTO DI SILENZIO E DI MEDITAZIONE PERSONALE (15/20 min)

Ora vivremo un momento di silenzio e di meditazione individuale, aiutati dai passi del Vangelo appena proclamati. I Padri Conciliari, su di essi, in "La via e i mezzi della santità", N° 42 della Lumen Gentium ci dicono:

"Avendo Gesù, Figlio di Dio, manifestata la sua carità dando per noi la sua vita, nessuno ha più grande amore di colui che dà la sua vita per Lui e per i suoi fratelli."

PREGHIERA LIBERA

Chi lo desidera può, sinteticamente, far partecipe l'Assemblea delle proprie riflessioni

Interventi da parte dei presenti .....

COMMIATO

Ant. Nella veglia salvaci Signore, nel sonno non ci abbandonare, il cuore vegli con Cristo e il corpo riposi nella pace

Victor Hugo, in "I miserabili", ci propone il suo pensiero: "Un osso dato al cane non è carità: carità è l'osso spartito col cane quando avete fame come lui".

 

Gloria ....

Ant. Nella veglia salvaci Signore nel sonno non ci abbandonare, il cuore vegli con Cristo e il corpo riposi nella pace


ORAZIONE FINALE

(della Beata Elena Guerra)

O Eterno Spirito, Luce, Verità, Amore e Bontà Infinita,

che abitando come Ospite dolcissimo nell'anima cristiana,

la rendi atta a produrre frutti di santità,

che derivando da te, o Principio sempre fecondo della vita spirituale,

si chiamano appunto frutti dello Spirito Santo,

noi, anime sterili, Ti supplichiamo di infonderci quella vitalità e fecondità

che produce e matura i Tuoi Santi Frutti.

Amen

Il Signore ci conceda una giornata serena e un riposo tranquillo.

Amen



(RUOLI: ConduttoreAssemblea - Lettori)

 

 

Clicca qui per andare all'INDICE di questo TEMA:

"La Carità" in "Chiesa aperta", da "Altre forme di preghiera"

 

 

 

Ultima modifica Mercoledì 23 Dicembre 2015 21:53
Giorgio De Stefanis

Giorgio De Stefanis

Esperto di comunicazione e di Marketing.
Operatore di pastorale familiare

Responsabile Area Proposte di Esperienze Formative
Rubriche Cammini di esperienze di comunicazione, Storie di donne e di uomini