Domenica, 25 Agosto 2019
Meditazione
Meditazione

Meditazione (77)

Mercoledì 09 Giugno 2010 08:38

Le forme dell'ascesi cristiana

Pubblicato da Giorgio De Stefanis

Le forme dell'ascesi cristiana

di Enzo Bianchi

Quanto alle forme dell’ascesi, occorre ribadire che l’ascesi della relazione, così essenziale nei rapporti con gli altri, deve avere il primato su ogni altra ascesi, anche se non può escluderne nessuna. I cristiani dovrebbero comprendere questo primato dell’ascesi della relazione: si tratta  di rinuncia alla tendenza a indebolire e abbassare gli altri invece di farli crescere.

Lunedì 24 Maggio 2010 15:15

Necessità dell’ascesi cristiana

Pubblicato da Giorgio De Stefanis

Di Enzo Bianchi

"Togliere via" per liberare

 

Già molte cose dette hanno mostrato l’essenzialità di un’ascesi per la vita del cristiano. E sottolineo che sto parlando del cristiano comune, del battezzato, di colui che fin dal battesimo si impegna a rinunciare a Satana e alle sue seduzioni e a crescere alla statura di Cristo.

 

Lunedì 17 Maggio 2010 14:32

Che cos’è l’ascesi cristiana?

Pubblicato da Enzo Bianchi

Ascesi e grazia

 di Enzo Bianchi

 

L’ascesi cristiana si distingue dalle altre ascesi, dalle tecniche spirituali, per il fatto che essa è al servizio di un rapporto personale, quello con Dio, in cui è Dio stesso ad avere l’iniziativa:

Martedì 20 Aprile 2010 15:26

a - L’ascesi ha un senso?

Pubblicato da Enzo Bianchi

E’ estremamente delicato affrontare il tema dell’ascesi cristiana. Questa parola giunge a noi carica di un passato di ambiguità, esagerazioni e deviazioni che la rendono quantomeno sospetta ai contemporanei.

Mercoledì 05 Gennaio 2005 20:37

Metodi di Meditazione

Pubblicato da Giorgio De Stefanis

"Meditazione" significa una riflessione dello spirito, un lavoro di assimilazione di ciò che l’occhio ha “letto”, l’orecchio udito, la memoria ritenuto. È una “masticazione” e “ruminazione” delle idee affinchè queste ci penetrino completamente. Ma quali idee? Semplicemente il contenuto della fede cristiana.

Venerdì 29 Gennaio 2010 18:42

Meditare la Scrittura - Introduzione

Pubblicato da Giorgio De Stefanis
Esperienze Formative, Meditazione, Meditare la Scrittura

PRESENTAZIONE

A cura d P. Franco Gioannetti

 

Tu che stai visitando Dimensione Speranza, e che sei alla ricerca di una maggiore interiorità, fermati in questa rubrica; è il primo gradino di una ascensione spirituale lunga e difficile.

Ricorda sempre che l'attività della persona nella preghiera e nella meditazione è una cooperazione alla Grazia di Dio.

 

Venerdì 14 Novembre 2008 11:17

È necessaria l'ascesi cristiana?

Pubblicato da Giorgio De Stefanis

È necessaria l'ascesi cristiana?

di Enzo Bianchi

 

Programma:  Premessa

a - L'ascesi cristiana: ha un senso?

b - Cos'è l'ascesi cristiana?

c - Necessità dell'ascesi cristiana

d - Le forme dell'ascesi cristiana

e - L'ascesi cristiana: Conclusione

 

Premessa e Introduzione

 

Se parti alla ricerca della libertà, impara anzitutto disciplina dei sensi e dell’anima, affinché i desideri e le membra non ti portino a caso qua e là.

Casti siano lo spirito e il corpo, sottomessi e obbedienti nel cercare la meta assegnata.

Nessuno penetra il mistero della libertà, se non con la disciplina1.

Sotto area: “Meditazione”

Tema: “Contributi sulla Meditazione”

 

D) IL COMANDAMENTO DELL’AMORE


 

- I grandi maestri, al termine della vita, hanno lasciato un messaggio riassuntivo del loro insegnamento. Budda lascia una dottrina di annientamento e di liberazione. Famoso il suo detto: “spegnere in noi ogni desiderio”. Socrate esorta a cercare la verità, la salvezza nell’uomo, nella sua coscienza, capace di discernere la verità e giungere al bene. Gesù li supera tutti. Il suo messaggio per la liberazione dell’uomo è ben più che una dottrina: è una vita che si comunica; ed è ben più che uno sforzo umano: è l’amore di Dio che entra nell’uomo e lo invade. San Giovanni lo esprime così nella sua prima lettera: ‘Dio è amore. Chi vive nell’amore dimora in Dio e Dio dimora in lui” (1 Gv)

Sotto area: “Meditazione”

Tema: “Contributi sulla Meditazione”

 

C) Incontro con il Vangelo di Luca:

 

GESÙ E I POVERI

 

Nell’incontro precedente dicevamo che i segni del Regno di Dio che viene, i segni che mostrano il volto inimmaginabile di Dio... sono quelli che Gesù manifesta tra malati, poveri e peccatori. I gesti e le parole che Gesù rivolge loro, raccontano il cuore di Dio, del suo Abbà. Oggi fisseremo la nostra attenzione sull’incontro di Gesù con i poveri e quindi sul rapporto di ciascuno di noi con i beni della vita.

Pagina 3 di 9