Sabato, 30 Maggio 2020
Giorgio De Stefanis

Giorgio De Stefanis

Esperto di comunicazione e di Marketing.
Operatore di pastorale familiare

Responsabile Area Proposte di Esperienze Formative
Rubriche Cammini di esperienze di comunicazione, Storie di donne e di uomini

URL Sito:

Meditazione e Preghiera

a cura del Centro di Spiritualità

“Città dei Ragazzi”

di P. Andrea Gasparino

 

A) IL GIORNO DEL SIGNORE

 

- Percorsi formativi

 

Senza la domenica non possiamo vivere

 

- Durante una violenta persecuzione dell’imperatore Diocleziano, (303 — 305 d.C.), ad Abitene, località della provincia romana detta Africa proconsularis (odierna Tunisia), 49 cristiani vengono imprigionati e condotti in tribunale. Alla domanda del proconsole Anulino che chiede a Emerito, uno di loro, se, contro l’editto dell’imperatore, si erano tenute nella sua casa le «assemblee», il martire risponde affermativamente, e aggiunge che non l’aveva impedito perché «Noi cristiani senza la domenica non possiamo vivere»

I presenti “percorsi formativi”

sono a cura del Centro di Spiritualità

Città dei Ragazzi”

 

di P. Andrea Gasparino

Cuneo

Questi percorsi formativi vengono proposti particolarmente ai giovani, che qui giungono da tutta l'Italia.

Il “percorso” prevede incontri mensili, da ottobre a giugno, che iniziano il venerdì sera e si concludono la domenica pomeriggio; è prevista anche una settimana di ritiro a luglio.

Eccezionalmente, ove possibile, vengono organizzati cicli di incontri personalizzati.

(vedi www.centromissionario.org)

INDICE:

      A) Il giorno del Signore

      B) Impariamo a pregare:

I Vuoi scoprire la preghiera?

II Dal silenzio del cuore un grido di fiducia

III Un’alleanza di amore per pregare da figli

IV A te grido Signore, non restare in silenzio, mio Dio

       C) Incontri con il Vangelo di Luca

1 Gesù e il Battista

2 Gesù e i discepoli

3 Gesù e i malati

4 Gesù e i poveri

        D) Il Comandamento dell’amore

 

 

Clicca qui per andare all'INDICE di questo TEMA: Contributi alla Meditazione

 

Martedì 08 Luglio 2008 20:00

Salmo 85

 

 

Supplica individuale

Inno alla regalità divina

Messianico

 

Signore, tendi l'orecchio, rispondimi,

perché io sono povero e infelice.

Come evangelizzare oggi

Riflessioni di Enzo Bianchi

 

4. La forma dell’evangelizzazione

 

 

a) Evangelizzare come minoranza, ma nella compagnia degli uomini

Da tutte le parti si va dicendo che per evangelizzare oggi occorre la coscienza di essere da tempo usciti dal regime di cristianità e di essere ridotti a una minoranza; attenzione però a non accogliere senza discernimento le statistiche sociologiche: gli storici ci ricordano che c’è oggi un numero di cristiani pari se non addirittura maggiore rispetto a quello dei tempi della cristianità, se si intende con il termine «cristiani» coloro che hanno una fede personale fondata e motivata... In realtà è scomparso un tipo di cristiano ed è comparso o si è affermato un nuovo tipo, più maturo nella fede, capace di quell’esperienza cristiana un tempo riservata solo a chierici e religiosi: un cristiano che ha voluto una personalizzazione della fede fino ad essere un militante o, comunque, un convinto testimone dell’evangelo.

Sabato 21 Giugno 2008 00:11

Il contenuto dell’evangelizzazione

Come evangelizzare oggi

Riflessioni di Enzo Bianchi

 

3 - Il contenuto dell’evangelizzazione

a) Cristianesimo come fede

L’inizio dell’evangelizzazione operata da Gesù stesso ci viene raccontato da Marco che ne sintetizza il contenuto in due moniti: «Il tempo è compiuto e il regno di Dio si è avvicinato: convertitevi e credete nell’evangelo» (Mc 1,15). Chiamata alla conversione e adesione all’evangelo, cioè fede in Gesù Cristo inviato di Dio: è questo il contenuto dell’evangelizzazione.

Perciò rinnovare l’evangelizzazione oggi significa innanzitutto ribadire nel cristianesimo il primato della fede, e questo va fatto con estrema chiarezza. Noi viviamo in un mondo sempre più secolarizzato e tuttavia, paradossalmente, attraversato dal «religioso», cioè da un’inquietudine, da un’aspirazione religiosa diffusa e fragile, che spesso appare più effervescente che profonda.

Sabato 07 Giugno 2008 20:48

Salmo 84

Inno di ringraziamento nazionale

Salmo profetico.

Oracolo dell’avvento del Regno Messianico

Supplica comunitaria

 

 

2 Signore, sei stato buono con la tua terra,

hai ricondotto i deportati di Giacobbe.

Sabato 24 Maggio 2008 18:02

Salmo 83

 Cantico di Sion

Salmo di pellegrinaggio per l’arrivo al tempio

 

2 Quanto sono amabili le tue dimore,

Signore degli eserciti!

Come evangelizzare oggi

Riflessioni di Enzo Bianchi

2 - Il terreno dell’evangelizzazione

Ai discepoli, testimoni della sua resurrezione, Gesù stesso, il Cristo risorto e vivente, ha comandato di evangelizzare tutte le genti (Mt e Le), ogni creatura (Mc). Tutti gli uomini quindi sono chiamati a ricevere dai discepoli del Signore l’evangelo della salvezza, perché questo evangelo è stato destinato loro. Infatti proprio nella loro evangelizzazione che porta la salvezza si compie il disegno unitario di Dio: benedire in Abramo e nella sua discendenza tutte le genti della terra (cf. Gen 12,3 e 22,18). L’evangelizzazione del mondo, delle genti, è dunque la «forma» per eccellenza attraverso cui la benedizione di Dio, la salvezza portata da Cristo, la «buona notizia» dell’evangelo può raggiungere tutti gli uomini della terra.

Mercoledì 09 Aprile 2008 17:57

Salmo 82

 

Lamentazione pubblica

Supplica nazionale contro i nemici del popolo

Salmo imprecatorio

 

Il salmo è stato stralciato dalla Liturgia delle ore.

Il suo contenuto globale è:

2 Dio non darti riposo,

non restare muto e inerte, o Dio.

3 Vedi: i tuoi avversari fremono

e i tuoi nemici alzano la testa.

Mercoledì 09 Aprile 2008 17:47

Salmo 81

Lamentazione pubblica

Salmo sapienziale e didattico

Oracolo

Dio si alza nell'assemblea divina,

giudica in mezzo agli dèi.

2«Fino a quando giudicherete iniquamente

e sosterrete la parte degli empi?

3 Difendete il debole e l'orfano,

al misero e al povero fate giustizia.

Pagina 71 di 81