Lunedì, 26 Giugno 2017
Domenica 09 Gennaio 2011 15:11

Questionario - Elaborazione 1

Valuta questo articolo
(2 voti)

 

Chi Vi scrive è intervenuto in questo progetto dopo che gli aspetti “contenutistici” erano già stati affrontati e risolti. Il mio apporto ha riguardato la gestione dei dati raccolti, la loro elaborazione statistica. La loro lettura ed interpretazione si è svolta grazie ad un proficuo lavoro di gruppo.

Anche questa parte della ricerca può essere condotta con risorse “locali” che dispongano di buon senso e di una discreta conoscenza di come si lavora con un “foglio elettronico”, e stò quindi pensando ad uno/a studente/ssa delle superiori e/o dell'università.

Il lavoro da fare, nel nostro questo caso, è stato:

  • Raccogliere tutte le schede, numerandole. Le schede in totale furono 403

  • Controllare se ve ne erano alcune inutilizzabili, a causa di una errata compilazione, e provvedere alla loro esclusione.

  • Creare su di un foglio elettronico: nella prima colonna i quesiti del questionario, nella seconda una sigla che ricorda i quesiti, in ogni colonna successiva verranno codificati i dati delle schede (vedi sotto “codifica questionari).

  • Trascrivere 1a scheda N°1 sul foglio elettronico:


QUESTIONARIO N° 1

DATI ANAGRAFICI:
S. SESSO:
  S.1 MASCHIO     O
  S.2 FEMMINA     X
E. ETÀ:
  E.1 da 16 a 20      X
  E.2 da 21 a 30       O
  E.3 da 31 a 40      O
  E.4 da 41 a 50      O
  E.5 da 51 a 60      O
  E.6 da 61 a 70      O
  E.7 da 71 a 80      O
  E.8 oltre gli 80    O
P. PROFESSIONE:
  P.1 STUDENTE            O
  P.2 CASALINGA           O
  P.3 DIPENDENTE         O
  P.4 AUTONOMO           O
  P.5 PENSIONATO          O
  P.6 NON OCCUPATO     X
R. VIVO A CASELETTE:
  R.1 dalla NASCITA          X
  R.2 da più di 20 anni      O
  R.3 da più di 10 anni      O
  R.4 da più di 5 anni        O
  R.5 da meno di 5 anni     O
QUESTIONARIO
"1.0" ** CHE RAPPORTO HAI CON LA PARROCCHIA ? **
(segna la risposta in cui ti riconosci )
1.1 NON LA FREQUENTO PER NIENTE
1.2 CI VADO QUALCHE VOLTA
1.3 LA FREQUENTO ABBASTANZA, MA NON IN MODO CONTINUATIVO
1.4 LA FREQUENTO CON ASSIDUITA'                                                                 X
1.5 FREQUENTO UN'ALTRA PARROCCHIA
1.6 N.R.
"2.0" ** PER QUALE MOTIVO TI RAPPORTI COSI' CON LA PARROCCHIA ? **
            (segna la risposta in cui ti ritrovi di più )
"2.1" se alla domanda "1.0" hai risposto 1.1) o 1.2) prosegui qui:
2.1.1 NON MI INTERESSA LA PARROCCHIA
2.1.2 MI POTREBBE ANCHE INTERESSARE, MA NON HO TEMPO PERCHÈ HO MOLTI IMPEGNI
2.1.3 APPARTENGO AD UN'ALTRA CONFESSIONE RELIGIOSA
2.1.4 NON SONO CREDENTE
2.1.5 SONO CREDENTE, MA NON MI PIACE LA CHIESA
2.1.6 NON SONO D'ACCORDO CON LE COSE CHE SI FA IN QUESTA PARROCCHIA
2.1.7 NON MI TROVEREI BENE CON LA GENTE CHE DI SOLITO FREQUENTA QUESTA PARROCCHIA
2.1.8 UNA VOLTA FREQUENTAVO, MA L'ESPERIENZA DI PARROCCHIA MI HA DELUSO
2.1.9 N.R.
Ora vai alla domanda "3.0"
"2.2" se alla domanda "1.0" hai risposto 1.3) o 1.4) prosegui qui:
2.2.1 HO SEMPRE AVUTO L'ABITUDINE DI ANDARE A MESSA                                                 X
2.2.2 MI PIACCIONO LE OCCASIONI DI INCONTRO CHE CI SONO IN PARROCCHIA
2.2.3 SONO CREDENTE E PENSO CHE LA FEDE CRISTIANA SI DEBBA VIVERE NELLA
COMUNITA' ECCLESIALE-
2.2.4 CI TENGO A SEGUIRE LE TRADIZIONI CRISTIANE
2.2.5 FREQUENTARE LA PARROCCHIA È UN MODO PER IMPEGNARSI NELLA REALTÀ SOCIALE DEL MIO PAESE
2.2.6 RITENGO UN DOVERE DEL CRISTIANO FREQUENTARE LA PARROCCHIA
2.2.7 N.R.
Ora vai alla domanda "3.0"
"2.3" se alla domanda "1.0" hai risposto 1.5) prosegui qui:
2.3.1 NON MI PIACE CIO' CHE SI FA' IN QUESTA PARROCCHIA
2.3.2 NON MI SONO COMODI GLI ORARI DELLE MESSE A CASELETTE
2.3.3 VENGO DA FUORI E SONO RIMASTO LEGATO ALLA PARROCHIA DI PROVENIENZA
2.3.4 NON RIUSCITO (O NON SONO STATO AIUTATO) AD INSERIRMI IN QUESTA PARROCCHIA
2.3.5 N.R.
Ora vai alla domanda "3.0"
"3.0" ** LA VITA DELLA PARROCCHIA RIGUARDA ED INTERESSA ANCHE TE ? **
3.1 NO         O
3.2 SI           X
3.3 N.R.        O
"3.1" - - SE NO, PERCHE' ? - -
3.1.1 DEVE INTERESSARE SOLO I CREDENTI EI PRETICANTI E IO NON SONO NÉ L'UNO NÉ L'ALTRO
3.1.2 PER ESSERE UN BUON CREDENTI NON C'E' BISOGNO DI OCCUPARSI DELLA PARROCCHIA
3.1.3 IN PARROCCHIA SI FANNO COSE INUTILI O POCO INTERESSANTI
3.1.4 NESSUNO MI HA MAI AIUTATO AD INTERESSARMENE
3.1.5 LA PARROCCHIA NON È COME DOVREBBE ESSERE
3.1.6 LA VITA DELLA PARROCCHIA È UN AFFARE DEL PARROCO
3.1.7 N.R.
"3.2" - - SE SI', PERCHE' ? - -
3.2.1 È IMPORTANTE TROVARSI INSIEME CON ALTRI CHE CONDIVIDONO LA MIA FEDE        X
3.2.2 ANCHE LA PARROCCHIA È UN PEZZO VITA DELLA VITA DEL PAESE DI CUI FACCIO PARTE
3.2.3 LA FEDE SI VIVE NELLA CHIESA, DI CUI TUTTI SIAMO CHIAMATI A ESSERE PARTE ATTIVA
3.2.4 NON SI PUÒ LASCIARLA SOLO IN MANO DEL PARROCO
3.2.5 DOBBIAMO CONOSCERE L'AMBIENTE CHE FREQUENTATO I NOSTRI BIMBI CHE VANNO AL CATECHISMO
3.2.6 N.R.
"4.0" ** COME PARTECIPI ATTUALMENTE ALLA VITA DELLA PARROCCHIA ? **
(puoi segnare più di una risposta )
4.1 VADO A MESSA TUTTE LE DOMENICA                                                              X
4.2 VADO QUALCHE VOLTA A MESSA O A QUALCHE FUNERALE ...
4.3 PARTECIPO ALLE SERATE MENSILI COMUNITARIE
4.4 FACCIO PARTE DI UN GRUPPO E VADO AGLI INCONTRI                                 X
4.5 MI IMPEGNO CON CONTINUITÀ IN UN SERVIZIO LITUR.CATEC.ANIM.           X
4.6 MI IMPEGNO IN UNO O PIÙ SERVIZI PRATICI ALLA PARROCCHIA
4.7 SEGUO SALTUARIAMENTE INCONTRI E/O INIZIATIVE
4.8 .......................................................................................................................................
4.9 N.R.
"5.0" ** IN QUALE DI QUESTE IDEE DI PARROCCHIA TI RICONOSCI DI PIU' ? **
(segna la risposta in cui ti ritrovi di più )
5.1 LUOGO DOVE SI FANNO ATTIVITA' FORMATIVE E SOCIALIZZANTI (CAT.+..)               X
5.2 LUOGO DOVE SI VA A MESSA
5.3 UN'ISTITUZIONE CHE OFFRE SERVIZI RELIGIOSI A CHI LI RICHIEDE (BATTESIMI, MATRIMONI, FUNERALI, ECC)
5.4 ENTE DI PROMOZIONE UMANA E CARITATIVA
5.5 COMUNITA' CREDENTI IN CRISTO
5.6 UNA GRANDE FAMIGLIA
5.7 LA CASA DEL PARROCO
5.8 ..........................................................................................................................................
5.9 N.R.
"6.0" ** HAI QUALCHE OSSERVAZIONE CONCLUSIVA DA FARE ? **
6.1 ..............................................................................................................................................
6.2 ..............................................................................................................................................
6.3 ...............................................................................................................................................
6.4 ...............................................................................................................................................

 

Il foglio elettronico apparirà come segue:

 





 

 

 

Per il quesito N° 6 non erano state codificate preventivamente le risposte, ed anche per la 4 e per la 5 era possibile scrivere una risposta libera (è per questo motivo che questo tipo di indagine di opinione viene detto semi strutturato). In questo caso è necessario leggere tutte le suddette risposte e raggrupparle il più possibile per problematiche simili, e le 5/6, ove vi è la maggiore concentrazione di adesioni, possono essere elaborate come se fossero dei quesiti strutturati. La domanda 6, al di là di poterla “strutturare”, rappresenta una importante fonte di informazioni informali, anche se può esserci il caso di raccogliere pettegolezzi e luoghi comuni; .... basta scremare!

 

Ora disponiamo di un “data base” su foglio elettronico sul quale è possibile operare grazie ai comandi: DATI / ORDINA.

Chiunque sa lavorare su di un foglio elettronico è un grado di “far parlare” questi numeri. Ma attenzione, come già detto, il numero degli intervistati è limitato ed il campione non casuale, quindi gli spunti sono validissimi per riflettere e trarre delle conclusioni, ma non possiamo applicare le percentuali emerse all'universo ( parrocchiani e/o concittadini), al quale appartengono gli intervistati!

Di certo chi ha risposto al questionario rappresenta un gruppo di persone che ha a cuore, anche per criticarla, la realtà parrocchiale sotto l'aspetto della fede e/o dell'impegno umano e sociale.

Sicuramente dobbiamo “ascoltarle” con attenzione!

 

La prima elaborazione, fatta sul totale degli intervistati, è già stata illustrata in "Prima Lettura dei Dati". Qui vi proponiamo la tabella di tali dati.

 

Ora si possiamo proseguire analisi dei dati in base alle caratteristiche anagrafiche, quindi selezioniamo il Data Base tutti i questionari degli uomini, poi delle donne; quindi ogni classe di età, ogni tipo di attività, e tutti i gruppi di persone in base a “da quando tempo risiedono in parrocchia”.

 

Quale esempio vi proponiamo le seguenti 2 categorie:

 

Su queste due tabelle vi proponiamo di fare Voi stessi una prova di analisi dei dati, prendendo spunto da quanto abbiamo fatto noi sul “Totale“ degli intervistati.

 

Nel prossimo articolo vedremo altri due modi di analizzare quanto emerso dall'indagine d'opimione.

 

Per tornare a "Questionario semi Strutturato"

Ultima modifica Mercoledì 02 Febbraio 2011 17:17
Giorgio De Stefanis

Giorgio De Stefanis

Esperto di comunicazione e di Marketing.
Operatore di pastorale familiare

Responsabile Area Proposte di Esperienze Formative
Rubriche Cammini di esperienze di comunicazione, Storie di donne e di uomini