Lunedì, 25 Settembre 2017
Famiglia Giovani Anziani
Mercoledì 04 Gennaio 2012 08:23

Oltre i limiti della genetica

Pubblicato da Elettra Pepe

Il dibattito sugli "organismi geneticamente modificati" si condensa sempre più su motivazioni ideologiche e meno su questioni scientifiche e tecnologiche. Poca chiarezza sul loro impatto, lentezza nella ricerca e ingenti interessi economici in gioco ne oscurano la reale portata, e minacciano il rilancio di una "economia reale".

Giovedì 29 Dicembre 2011 08:50

Proposte per una politica della famiglia

Pubblicato da Elettra Pepe

Mentre si va diffondendo la consapevolezza del ruolo decisivo della famiglia come soggetto di scelte economiche e come soggetto produttore di capitale sociale, non procede allo stesso ritmo la messa in cantiere di provvedimenti, legislativi e amministrativi, volti all'attuazione di una vera e propria politica della famiglia...

Giovedì 29 Dicembre 2011 08:14

La persistente ombra della disuguaglianza

Pubblicato da Elettra Pepe

Nel 2002 Ermanno Gorrieri a conclusione di un'attenta riflessione sul significato e il valore del principio di uguaglianza, sottolineava la sostanziale iniquità di politiche sociali che considerassero gli individui come monadi isolate e non tenessero conto del contesto familiare all'interno del quale le persone operano.

 

Nell'orizzonte dell'esperienza di alleanza biblica, la famiglia costituisce l'elemento fondante sia del farsi dell'umanità che del popolo d'Israele chiamato ad essere il "popolo di Dio", il "popolo della promessa". Sono le famiglie dei patriarchi a custodire il "patto", sono le famiglie "liberate dall'Egitto" che arrivano nella "Terra promessa" dopo aver accolto al Sinai l'insegnamento divino rivelato, e sono sempre le famiglie a impegnarsi nella trasmissione della tradizione a favore delle nuove generazioni, affinché il progetto di salvezza del Dio d'Israele possa realizzarsi nella storia.

  • Le famiglie oggi "vogliono" poter scegliere il proprio stile, il proprio modo di relazionarsi, i valori che trasmettono ai figli e alla cultura del territorio e, se sono cristiane, desiderano farlo alla luce della Buona Notizia. In entrambi i casi però, la tipologia di partenza, anche quando è scelta, accade in "un" contesto culturale: noi coppia "non scegliamo mai a partire da zero", ... vi sono infatti stili familiari che si trasmettono di generazione in generazione al di là della nostra consapevolezza.
Giovedì 24 Novembre 2011 11:46

Educarci alla relazione

Pubblicato da Elettra Pepe

Le nostre relazioni interpersonali sono buone nella misura in cui esprimono i sentimenti del Signore Gesù e ne imitano gli esempi.

L'esperienza relazionale di una persona rappresenta un aspetto fondamentale per definire il suo equilibrio psicologico e nello stesso tempo manifesta il suo progresso nella carità, che è l'essenza della santità . È facile comprendere, quindi, come il modo con cui viviamo i rapporti interpersonali possa essere spesso oggetto del nostro esame di coscienza quotidiano e uno degli aspetti in base ai quali misuriamo il nostro progresso spirituale.

Martedì 22 Novembre 2011 13:21

Influenzare la scelta degli amici dei figli

Pubblicato da Elettra Pepe

I genitori nutrono non poche difficoltà ad accettare tutte le amicizie che i figli intrecciano con i loro coetanei. Minacce e intrusioni sono all'ordine del giorno, come pure ribellione e incomprensioni.

Alcune indicazioni, semplici e incisive, suggeriscono come captare le esigenze di libertà nella scelta degli amici avanzate dai figli, e come trasformarle in occasioni di crescita.

Domenica 18 Settembre 2011 11:12

I giovani allo sbando. E i genitori?

Pubblicato da Maurilio Assenza

Quali regole danno i genitori? Perché si sta accettando passivamente quanto accade? Quale dialogo c'è con i figli? Quale capacità c'è di pensare che il problema va affrontato mettendosi insieme perché ne va del futuro dei nostri ragazzi e giovani?

Pochi sono disposti ad accollarsi la fatica di ritrovare le antiche e limpide sorgenti, mentre cercare categorie e stili diversi da quelli dominanti costa molto. E così, con una crescente rassegnazione ed una colpevole omologazione, ricominciamo dopo l'estate gli anni sociali, ricominciano il lavoro, la scuola, la pastorale ... senza una vera riflessione, senza cercare di capire come collocarsi nel crinale della crisi, senza accogliere sollecitazioni e appelli della vita ferita.

Pagina 7 di 37

Iscriviti alla Newsletter per ricevere i nostri "Percorsi Tematici" e restare aggiornato sui migliori contenuti del nostro sito