Mercoledì, 13 Dicembre 2017
Bailamme
Bailamme

Bailamme (108)

Sabato 18 Dicembre 2004 20:53

Immaginare (Faustino Ferrari)

Pubblicato da Fausto Ferrari

Dopo tanto discorrere e discutere, sembrava prevalere il parere che l’uomo e la donna dovessero essere creati come animali amorfi...

Sabato 18 Dicembre 2004 20:50

Guardare (Faustino Ferrari)

Pubblicato da Fausto Ferrari

La città che amo è fatta di vicoli, di case, di volti e di odori...

Martedì 30 Novembre 2004 01:43

Pregare imprecando (Faustino Ferrari)

Pubblicato da Fausto Ferrari

Pregare. Imprecare. La radice dei due termini è la medesima. Semanticamente, nella nostra lingua, esiste una profonda correlazione tra questi due atti umani.

Incontrarsi per conoscersi e per conoscere Dio. Potrebbe essere questo uno slogan. Ma possiamo crescere soltanto nella conoscenza reciproca, attraverso l’incontro, la preghiera, lo scambio fraterno. L’incontro con Dio, se autentico, ci rimanda sempre ai nostri fratelli e alle nostre sorelle - qualunque essi siano.

Ciascuno di noi è al tempo stesso indigeno e straniero. Forse tra i problemi più grossi che oggi ci troviamo ad affrontare in occidente c'è proprio questo, il fatto che non riusciamo più a sentirci né indigeni né stranieri.

Domenica 14 Novembre 2004 11:25

Tempo di attesa e di speranza (Faustino Ferrari)

Pubblicato da Fausto Ferrari

Tempo di attesa e di speranza. Speranza per il futuro che viene a noi, completamente nuovo e imprevedibile. Per noi che viviamo nel tempo di mezzo, nell'attesa del compimento del tempo...

Domenica 14 Novembre 2004 11:21

Prezzi (Faustino Ferrari)

Pubblicato da Fausto Ferrari

L'uomo occidentale si realizza nel possedere le cose. Homo oeconomicus per eccellenza se ne impossessa e stabilisce quello che ritiene il giusto prezzo. Con l'unica valuta che conosce: il denaro.

Domenica 14 Novembre 2004 11:18

L'amica nemica (Faustino Ferrari)

Pubblicato da Fausto Ferrari

Non possiamo parlare di solitudine per il fatto di trovarci ad essere soli. La solitudine non è semplicemente un fatto fisico, ma un nostro modo di percepirci in relazione con noi stessi, con gli altri, con il creato e con Dio.

Lunedì 01 Novembre 2004 21:04

Abramo, Ulisse e l’Eldorado (Faustino Ferrari)

Pubblicato da Fausto Ferrari

Nei tre racconti (Abramo, Ulisse e l’Eldorado) abbiamo rappresentati tre modi di leggere e vivere il mondo che ci circonda. Le tre mete (la terra promesa, Atlantide e l’Eldorado) sono tra loro diverse, ma sono innanzi tutto lo specchio di ciò che noi siamo e di ciò a cui aneliamo.

Pagina 7 di 12

Iscriviti alla Newsletter per ricevere i nostri "Percorsi Tematici" e restare aggiornato sui migliori contenuti del nostro sito

news