Venerdì, 22 Febbraio 2019
Bailamme
Bailamme

Bailamme (111)

Mercoledì 29 Dicembre 2004 00:01

Catastrofi e immagini di Dio (Faustino Ferrari)

Pubblicato da Fausto Ferrari

Come è possibile insegnare che Dio è amore quando si è capaci di parlare soltanto di catastrofe e di morte? Si può amare Dio perché sperimentato come Dio e non per timore o per paura.

Sabato 18 Dicembre 2004 21:01

Durare (Faustino Ferrari)

Pubblicato da Fausto Ferrari

Non è il denaro e non sono gli averi a far girare il mondo. Il mondo danza nel compimento del dono. Il mondo ci si rivela come dono.

Sabato 18 Dicembre 2004 20:56

La sofferenza e la malattia (Faustino Ferrari)

Pubblicato da Fausto Ferrari

Proprio per la partecipazione da parte di Dio alla storia umana, fino all'assunzione della sofferenza e della morte, per il cristiano queste esperienze sono pur sempre avvolte nel mistero, ma cominciano ad acquistare un diverso significato.

Sabato 18 Dicembre 2004 20:53

Immaginare (Faustino Ferrari)

Pubblicato da Fausto Ferrari

Dopo tanto discorrere e discutere, sembrava prevalere il parere che l’uomo e la donna dovessero essere creati come animali amorfi...

Sabato 18 Dicembre 2004 20:50

Guardare (Faustino Ferrari)

Pubblicato da Fausto Ferrari

La città che amo è fatta di vicoli, di case, di volti e di odori...

Martedì 30 Novembre 2004 01:43

Pregare imprecando (Faustino Ferrari)

Pubblicato da Fausto Ferrari

Pregare. Imprecare. La radice dei due termini è la medesima. Semanticamente, nella nostra lingua, esiste una profonda correlazione tra questi due atti umani.

Incontrarsi per conoscersi e per conoscere Dio. Potrebbe essere questo uno slogan. Ma possiamo crescere soltanto nella conoscenza reciproca, attraverso l’incontro, la preghiera, lo scambio fraterno. L’incontro con Dio, se autentico, ci rimanda sempre ai nostri fratelli e alle nostre sorelle - qualunque essi siano.

Ciascuno di noi è al tempo stesso indigeno e straniero. Forse tra i problemi più grossi che oggi ci troviamo ad affrontare in occidente c'è proprio questo, il fatto che non riusciamo più a sentirci né indigeni né stranieri.

Domenica 14 Novembre 2004 11:25

Tempo di attesa e di speranza (Faustino Ferrari)

Pubblicato da Fausto Ferrari

Tempo di attesa e di speranza. Speranza per il futuro che viene a noi, completamente nuovo e imprevedibile. Per noi che viviamo nel tempo di mezzo, nell'attesa del compimento del tempo...

Pagina 7 di 13

Iscriviti alla Newsletter per ricevere i nostri "Percorsi Tematici" e restare aggiornato sui migliori contenuti del nostro sito

news

per contattarci: 

info@dimensionesperanza.it