Martedì, 19 Settembre 2017
Venerdì 18 Novembre 2016 15:22

Dove abita oggi la speranza? (Faustino Ferrari)

Valuta questo articolo
(3 voti)

La speranza non abita più qui. Ha abbandonato le nostre contrade, ormai colme di individualismo e di egoismi.

Dove abita oggi la speranza? Non nei centri di potere, là ove le preoccupazioni sono tutte rivolte al raggiungimento del massimo profitto. Non nei paesi ricchi che hanno perso l'anima poiché, pur parlando sempre di diritti umani, in realtà non sanno cosa sia la tutela del povero e dell’emarginato, richiudono le proprie frontiere ed innalzano muri per proteggere il benessere dei più forti. Non nelle banche, ossessionate dagli andamenti delle borse e degli indici e dal moltiplicare denaro virtuale...

Nonostante tutte le immagini rosee e l'idea di un progresso sempre migliore e senza fine quello di cui si ha paura è proprio il futuro. Perché non vogliamo cambiare stile di vita e sappiamo coscientemente l'eredità che ci aspetta a breve: il disastro ecologico, la carenza di materie prime, l'insufficienza alimentare, la minaccia nucleare, la limitazione delle democrazie, i conflitti razziali e gli effetti delle guerre e del terrorismo...

La speranza non abita più qui. Ha abbandonato le nostre contrade ormai colme di individualismo e di egoismi.

La speranza oggi si nasconde tra i bambini di quanti sono costretti a migrare, tra la povera gente che non ha nulla da perdere e tra quanti non si rassegnano a vivere in un mondo di diffidenza e paure.

Faustino Ferrari

 

Ultima modifica Lunedì 16 Gennaio 2017 21:43
Fausto Ferrari

Fausto Ferrari

Religioso Marista
Area Formazione ed Area Ecumene; Rubriche Dialoghi, Conoscere l'Ebraismo, Schegge, Input

Iscriviti alla Newsletter per ricevere i nostri "Percorsi Tematici" e restare aggiornato sui migliori contenuti del nostro sito