Martedì, 17 Settembre 2019
Bibbia
Bibbia

Bibbia (344)

Mercoledì 01 Maggio 2019 17:44

Introduzione al libro di Giona (Donatella Scaiola)

Pubblicato da Fausto Ferrari

Il libro di Giona è sorprendente e intrigante per diversi motivi.

Domenica 10 Marzo 2019 19:01

L'uomo che Gesù incontra (Mauro Orsatti)

Pubblicato da Fausto Ferrari

L'idea che Dio, in Cristo, con amore imperituro cerca ogni uomo che si è smarrito, conferisce all'individuo umano un valore eterno e una dignità senza precedenti.

Sabato 18 Agosto 2018 21:45

Come si è formata la Bibbia? (Gaetano Castello)

Pubblicato da Fausto Ferrari

Gli scritti che noi oggi abbiamo a disposizione, per l'Antico come per il Nuovo Testamento, sono perciò frutto di un lavoro che ha coinvolto uomini e generazioni impegnati in un cammino di fede in cui seppero distinguere tra gli avvenimenti della storia e le vicende della loro vita, la voce stessa di Dio.

Domenica 28 Gennaio 2018 14:15

Mosè e il monoteismo (Bernard Renauld)

Pubblicato da Fausto Ferrari

Si concorda nel riconoscere che la chiara affermazione del monoteismo, quale apparirà nel Deutero-Isaia (Is 40-55), per esempio, è il risultato di una lunga evoluzione. 

Sabato 04 Novembre 2017 15:47

Introduzione a 2 Maccabei (Tiziano Lorenzin)

Pubblicato da Fausto Ferrari

Sembra che l'autore non voglia raccontare i fatti organicamente, ma si soffermi soprattutto a descrivere quegli episodi che più hanno colpito la sua immaginazione. Il risultato è un' opera quasi antologica.

Domenica 30 Luglio 2017 10:49

Nascita del giudaismo rabbinico (Josè Costa)

Pubblicato da Fausto Ferrari

Nel 70 della nostra era, esistevano molteplici giudaismi. Flavio Giuseppe, storico ebreo del I secolo, identifica tre correnti giudaiche: i sadducei, gli esseni e i farisei. Tradizionalmente, la ricerca contemporanea ammette che i due primi movimenti sono scomparsi dopo la distruzione del Tempio, mentre i farisei inventano il giudaismo rabbinico per rimediare al disastro e raggruppano la comunità ebraica intorno alla loro forma di religiosità. Ma alcuni elementi fanno pensare che i rabbini siano anche gli eredi dell'ambiente degli scribi.

L' Apostolo ha messo in luce il legame inscindibile che esiste tra eucaristia e comunità, tra celebrazione del corpo del Signore, donato agli uomini nella morte, e l' esistenza dei credenti, membra del corpo di Cristo, fondata sulla solidarietà e sull'amore.

Domenica 19 Giugno 2016 11:47

L'esegesi del diavolo (Pierre-Emmanuel Dauzat)

Pubblicato da Fausto Ferrari

I Padri della Chiesa e la divinità di Gesù. Discussioni sulla divinità di Cristo.

Se l’albero di cui si parla non è una pianta, ma simboleggia l’impossibilità da parte dell’uomo di fare tutto e da sé, allora anche la morte probabilmente non è quella fisica. Essa rappresenterebbe non la fine della vita, ma “una esposizione a rischi mortali”...

Pagina 1 di 39

Iscriviti alla Newsletter per ricevere i nostri "Percorsi Tematici" e restare aggiornato sui migliori contenuti del nostro sito

news

per contattarci: 

info@dimensionesperanza.it