Mercoledì, 26 Settembre 2018
Bibbia
Bibbia

Bibbia (342)

Sabato 23 Luglio 2011 16:36

Apocrifi, i vangeli dell'ombra (Eric Vinson)

Pubblicato da Fausto Ferrari

Questi vangeli affascinano esegeti e storici. Infinitamente diversi fra loro e complessi,offrono una fonte insostituibile per completare la storia incerta che il cristianesimo merita.

Sabato 23 Luglio 2011 16:21

Giovanni il mistico (Benoît Merlin)

Pubblicato da Fausto Ferrari

Spirituale, enigmatico: il Vangelo di Giovanni è a parte. Diverso dai Sinottici, i personaggi e la missione di Gesù non sono gli stessi. Concepito come un libro di iniziazione, è divenuto il terreno di cultura dei movimenti esoterici.

Sabato 23 Luglio 2011 10:16

Secondo Marco, Matteo e Luca (Benoît Merlin)

Pubblicato da Fausto Ferrari

Questi tre Vangeli hanno degli schemi simili e comportano molti passi identici, perciò sono detti sinottici. Al di là della loro singolarità, ognuno di essi attesta la volontà del suo autore di trasmettere l’insegnamento del Cristo.

Sabato 23 Luglio 2011 10:02

Le scelte della Chiesa (Serge Lafitte)

Pubblicato da Fausto Ferrari

Il canone dei Vangeli è il risultato di un processo di unificazione che è durato tre secoli: Come sono stati scelti i testi che lo compongono?

Per le primissime comunità cristiane le Scritture sono state dapprima quelle del giudaismo. I Vangeli, primi racconti della vita di Gesù, hanno una storia. Questa vi presentiamo in questo dossier.

«Dopo che Giovanni fu arrestato, Gesù si recò nella Galilea predicando il Vangelo di Dio» (Mc 1,14). Queste sono le parole, tanto semplici in apparenza, con cui Marco apre la prima parte del suo racconto dedicato al ministero di Gesù in Galilea. Ciò che Gesù proclamerà nell'umile Galilea è che il Regno di Dio viene, è già qui: «Il Regno di Dio vi ha raggiunto».

Martedì 12 Luglio 2011 19:04

18. L'attesa del Messia (Rinaldo Fabris)

Pubblicato da Fausto Ferrari

L'appellativo “messia”, dal verbo ebraico mashâch, “ungere”, “massaggiare”, significa “consacrato”, “scelto” da Dio per un compito di liberazione.

Is 58 è un poema che presenta un'articolazione letteraria sofisticata, giocata sulla ripetizione di parole-chiave e sulla variazione di figure e schemi retorici che puntano verso un approfondimento graduale del pensiero.

Le chiese cristiane vedono nei «dodici», che troviamo con Gesù durante la vita terrena e nella comunità primitiva di Gerusalemme, i predecessori dei vescovi e dei presbiteri (1);

Pagina 7 di 38

Iscriviti alla Newsletter per ricevere i nostri "Percorsi Tematici" e restare aggiornato sui migliori contenuti del nostro sito

news

per contattarci: 

info@dimensionesperanza.it