Sabato, 18 Novembre 2017
Mondo Oggi

Cari fratelli e sorelle,

la Quaresima è un tempo di rinnovamento per la Chiesa, le comunità e i singoli fedeli. Soprattutto però è un “tempo di grazia” (2 Cor 6,2). Dio non ci chiede nulla che prima non ci abbia donato: “Noi amiamo perché egli ci ha amati per primo” (1 Gv 4,19). Lui non è indifferente a noi. Ognuno di noi gli sta a cuore, ci conosce per nome, ci cura e ci cerca quando lo lasciamo. Ciascuno di noi gli interessa; il suo amore gli impedisce di essere indifferente a quello che ci accade.

Mercoledì 15 Ottobre 2014 16:09

La donna nel pensiero di Pierre Teilhard de Chardin

Pubblicato da Salvo Celeste

L'Associazione Italiana TdC organizza un convegno sulla figura femminile nella visione del gesuita francese. L''Eterno Femminino', per Teilhard, è il simbolo stesso dell'evoluzione creatrice.

Quello che sta succedendo in Medio Oriente è peggio di quello che abbiamo visto durante le guerre mondiali. Perciò Sua Santità, papa Francesco, ha ragione dicendo che la terza guerra mondiale è già cominciata.

La democrazia occidentale non ha portato all’Iraq la pace e la vera democrazia ed oggi si vedono i risultati. Nessuno può decidere la pace e la democrazia in una nazione oltre agli abitanti della nazione stessa.

Lunedì 02 Dicembre 2013 20:20

L'Arabia Saudita, un pericolo in agguato

Pubblicato da Luca Marcucci

Ali Anouzla

Dalla penisola arabica alle coste dell'Atlantico, i regimi arabi nutrono la stessa paura di vedere un giorno i loro popoli scuotersi dal giogo della dittatura. Ve ne è anche uno che si improvvisa base di riserva per tutti gli altri, finanziando, promuovendo e proteggendo i tiranni, fino al punto di offrire asilo ai fuggiaschi, curare malati o assicurare la difesa di quelli di loro che sono stati imprigionati. Ho citato l'Arabia Saudita.

Qatar vs Arabia Saudita, la battaglia dei titani

Se la "Primavera araba" ha preso il mondo di sorpresa, per la sua spontaneità, resta il fatto che le manipolazioni, di cui si è appena iniziato a sbrogliare la matassa, sono andate al galoppo, fin dalle prime scaramucce.

Agli inizi degli anni cinquanta, nel clima psicologico della guerra fredda, l’Occidente scopriva la categoria sociologica americana del living border, il confine “vivente” che separa la Civiltà, storicamente stabile e determinata, dal mondo misterioso degli altri, da cui può emergere all'improvviso una massa di invasori (Europa, frontiera viva, in «Civitas», maggio 1951). 

Anche oggi i paesi dell’Oriente soffrono e portano la loro croce. La croce è stata sempre una cosa positiva per alcuni e negativa per gli altri.

Lunedì 23 Settembre 2013 13:22

Fra la Sardegna e il Buenos Aires

Pubblicato da Salvo Celeste

 

Fra la Sardegna e Buenos Aires

Un giorno storico per l’isola sarda, un giorno indimenticabile, un giorno in cui la benedizione di Nostra Signora di Bonaria è arrivata dall’Argentina passando l’oceano tramite la presenza del cittadino di Buenos Aires in Argentina al Santuario di Buon Aria a Cagliari – Sardegna.

Domenica 02 Giugno 2013 17:01

La situazione siriana

Pubblicato da Luca Marcucci

Mentre all’inizio del secolo scorso la prima Guerra Mondiale, sorta in Europa, sconvolse il mondo intero, all’inizio di questo secolo le guerre in Medio Oriente e nel Nord Africa, conosciute con il nome di “Primavera Araba”, attirarono e attirano ancora oggi l’attenzione di tutto il mondo.

Pagina 4 di 69

Iscriviti alla Newsletter per ricevere i nostri "Percorsi Tematici" e restare aggiornato sui migliori contenuti del nostro sito

news