Martedì, 22 Agosto 2017
Mondo Oggi - Geopolitico
Mondo Oggi - Geopolitico

Mondo Oggi - Geopolitico (262)

Alcune considerazioni, ritornando dopo trent'anni in un paese dell'ex Unione Sovietica...

Le speranze, nei giorni precedenti alle elezioni in Libano, sono espresse in questo articolo. L'ex generale Aoun è stato effettivamente eletto presidente il 31 ottobre.

Giovedì 06 Ottobre 2016 09:01

Sondaggi e formazione della volontà popolare

Pubblicato da Giorgio De Stefanis

di Luca Ricolfi -

Questo articolo è una risposta alla domanda: perché le indagini d'opinione stanno sbagliando le previsioni?

Esiste più che il sospetto che il fondamentalismo rappresenti un’arma di distrazione di massa in quest’epoca che vede una sempre maggiore concentrazione di beni e di risorse in poche mani.

L'individuo considerato come essere da consolare con il consumismo e non come attore sociale. Si rompono le relazioni tradizionali e non si intravede in che modo poterle ricomporre. Il liberismo selettivo.

L’Unhcr sottolinea il problema strutturale della crisi dei profughi che emerge da questo terzo fattore di squilibrio, ossia il fatto che siano i paesi più poveri del sud a sopportare il peso maggiore della crisi.

Le migrazioni sono molto più di un fenomeno, di un dibattito o di un problema. Sono povertà e umiliazione. Lacrime e sangue. Fuga disperata e morte. Si parla di persone. Non di cose o concetti.

Il problema dell’immigrazione sarà una priorità nell’agenda dei governi europei per molto tempo. Sono indispensabili meccanismi che consentano una politica comune europea. L’idea di lasciare la possibilità di non accogliere i migranti dietro pagamento desta varie perplessità.

La democrazia occidentale non ha portato all’Iraq la pace e la vera democrazia ed oggi si vedono i risultati. Nessuno può decidere la pace e la democrazia in una nazione oltre agli abitanti della nazione stessa.

Pagina 1 di 30

Iscriviti alla Newsletter per ricevere i nostri "Percorsi Tematici" e restare aggiornato sui migliori contenuti del nostro sito