Sabato, 19 Settembre 2020
Spiritualità

I volti nelle Scritture. Il libro dell'Esodo ci rimanda al deserto, all'Oreb, dove Mosè, in un roveto che brucia e non si consuma, ha udito per la prima volta la voce di Dio.

Mercoledì 21 Marzo 2012 21:15

La spiritualità oggi: dov’è? (Giuseppe La Torre)

Pubblicato da Fausto Ferrari

Un’eloquente testimonianza personale sulla ricerca di Dio e sull’incontro con il mondo cristiano-orientale da parte di un cristiano non ortodosso.

Martedì 20 Marzo 2012 22:32

Il buon pastore (Giovanni Vannucci)

Pubblicato da Fausto Ferrari

Il nome gridato dal Buon Pastore risveglia l’io immortale di ciascuna, ne accende l’essenza e le apre la via, senza violentarla, verso l’ovile ove ciascuna sarà se stessa e, insieme alle altre, danzerà la gioia della ritrovata unità in Dio.

Molto spesso ho affrontato negli incontri tenuti con coppie il senso e il valore del perdono. E' difficile parlare, nella nostra società, di un valore che dovrebbe essere il fulcro di ogni rapporto sia nella coppia che all'interno della famiglia. La difficoltà nasce dalla nostra fragilità, dall'incapacità a volte di far morire il proprio orgoglio, le proprie ragioni per poter accogliere e comprendere le ragioni dell'altro. Non c'è nulla di più bello che sentirsi capiti, e non c'è nulla di più deludente, che il non sentirsi capiti, specialmente quando questa incomprensione proviene da chi dovrebbe amarci.

La missione rende presente Dio nel mondo valorizzando ogni elemento di verità e grazia e rovesciando il male ed il peccato.

Mercoledì 29 Febbraio 2012 09:40

Il dolore dei discepoli di Cristo (Robert Scholtus)

Pubblicato da Fausto Ferrari

La morte di Gesù fu per i suoi amici tanto più inaccettabile, in quanto, all’ignominia di questo "assassinio legale", che metteva fine alla loro speranza della restaurazione del regno di Dio, si aggiungeva la vergogna per il loro tradimento e il loro abbandono.

La vita religiosa è un dono e un impegno, una grazia e una responsabilità ...

I tempi della liturgia cattolica non sono solo il ricordo delle tappe storiche della salvezza, ma anche l’esercizio per ripercorrerle nel cammino della propria esistenza all’ interno di una comunità. Ogni tempo liturgico è ordinato appunto allo sviluppo di una particolare dinamica salvifica.

Venerdì 17 Febbraio 2012 18:27

La Chiesa che amo (Francesco Spera)

Pubblicato da Fausto Ferrari

La Chiesa che amo vive nella pluralità della Pentecoste, nel dono perenne dello Spirito...

La preghiera di Gesù è un riassunto dell’intero Vangelo. Nell’espressione iniziale, evidenzia che la signoria del Padre non è per dominare.
E non sopporta discriminazioni: è necessariamente fraterna, costruisce comunione.

Pagina 11 di 64

Iscriviti alla Newsletter per ricevere i nostri "Percorsi Tematici" e restare aggiornato sui migliori contenuti del nostro sito

news

per contattarci: 

info@dimensionesperanza.it