Venerdì, 18 Giugno 2021
Spiritualità
Sabato 26 Giugno 2004 09:46

L'arte sublime dell'ascolto (Antonio Donghi)

Pubblicato da Fausto Ferrari

Parlare di ascolto in una società che ama parlare e farsi solo ascoltare, può apparire cosa strana. Tuttavia, se entriamo nella struttura di ognuno di noi, ci accorgiamo che la nostra vita è chiamata a porsi in continua relazione con i fratelli, con il mondo, con la natura, ma soprattutto con Dio.

Sabato 26 Giugno 2004 09:45

Inquietudine. La via per i nostri passi

Pubblicato da Fausto Ferrari

L'uomo inizia il cammino della sua vita nel desiderio di trovare quel luogo in cui l'inquietudine del cuore non lo possa più tormentare.

Utilizzi del sacro, vari e talvolta complessi, si intrecciano in materia religiosa.

Sabato 26 Giugno 2004 09:44

Anche il creato redento da Cristo

Pubblicato da Fausto Ferrari

Il Papa nella sua lettera apostolica "Novo millennio ineunte" ha indicato come grande sfida per l’umanità di oggi la custodia e la salvaguardia del creato, chiamando l’uomo a difendere il pianeta dal dissesto ecologico.

Sabato 26 Giugno 2004 09:43

Il "disgusto" e il silenzio di Dio (Bruno Forte)

Pubblicato da Fausto Ferrari

Di fronte al silenzio di Dio e alla sua inquietante ambiguità, l’essenziale è la semina, l’atto che si compie in obbedienza a Lui, lasciando nelle Sue mani l’intero raccolto dell’avvenire

Nonostante la buona volontà ed i migliori propositi, le relazioni con "l’altro" possono essere difficoltose ed offuscate da problemi in grado di condizionare anche lo stare insieme sereno e costruttivo.

La rinnovata pentecoste della Chiesa si manifesta nel martirio, frutto decisivo, e in tutti i doni dello Spirito che colmano la vita in Cristo.

Sabato 26 Giugno 2004 09:42

Il profeta è sconvolto (Alex Zanotelli)

Pubblicato da Fausto Ferrari

L’incontro col Dio dei poveri venduti per un paio di sandali dovrebbe turbarci come turbò Amos e deciderci a operare per loro una scelta senza ritorno.

Cominciare a riconoscere il male che si commette nei confronti degli altri, ci conduce a ritrovare le tracce del male che noi stessi abbiamo subito.

Come parlare di umiltà oggi, in un tempo di individualismo esasperato, di corsa al primato, di ricerca affannosa di autoaffermazione e di autorealizzazione? Non è certo una parola di moda!

Pagina 64 di 64

Iscriviti alla Newsletter per ricevere i nostri "Percorsi Tematici" e restare aggiornato sui migliori contenuti del nostro sito

news

per contattarci: 

info@dimensionesperanza.it