Mercoledì, 13 Dicembre 2017
Sabato 18 Settembre 2004 19:51

Le ragioni del cuore (Fausto Ferrari)

Valuta questo articolo
(0 voti)

Si tratta forse di giustificare l’esistenza di Dio? Spiegare le ragioni della nostra sequela? Rendere con parole convincenti il perché del nostro credere?

 

E se non lo facciamo si tratterebbe di un pronunciamento circa l’incapacità e l’insignificanza della ragione umana?

O forse altre sono le strade da battere, i percorsi sui quali misurarsi. Il terreno del racconto e della metafora, della storia che si fa carne.

Sul ciglio di questa strada può l’amante dar ragione del perché del suo amore? Può spiegare perché il suo cuore batte vertiginoso per gli occhi di una zingara, per lo sguardo malioso di una danzatrice? Sul ciglio della strada l’amante mi parlerà della bellezza della sua donna e canterà e danzerà. Ed io, viandante, mi fermerò, non per chiedere una dimostrazione dell’esistenza della sua donna, ma commosso dal suo canto, ad ascoltare.

Fausto Ferrari

(pubblicato in Faustino Ferrari, Viandanti di sogni e d'infinito, Cantalupa, Effatà, 2013)

 

Ultima modifica Lunedì 24 Marzo 2014 21:53
Fausto Ferrari

Fausto Ferrari

Religioso Marista
Area Formazione ed Area Ecumene; Rubriche Dialoghi, Conoscere l'Ebraismo, Schegge, Input

Iscriviti alla Newsletter per ricevere i nostri "Percorsi Tematici" e restare aggiornato sui migliori contenuti del nostro sito

news