Lunedì,06Luglio2015
Visualizza articoli per tag: Cultura e Spiritualità
Sabato 13 Marzo 2010 21:35

Rosa e dinamite (Heinrich Böll)

Rosa e dinamite (Heinrich Böll)

Ad oltre 50 anni dalla pubblicazione riteniamo utile riproporre un breve testo dello scrittore tedesco Heinrich Böll, premio Nobel per la letteratura, riguardante il rapporto tra la fede cristiana e letteratura.

Mercoledì 12 Marzo 2008 00:21

Il mio nome è Nessuno (Marco Galloni)

Il mio nome è Nessuno (Marco Galloni)

È possibile, fatte le dovute distinzioni, trovare non poche somiglianze tra l’Odissea e la Bibbia, se non nel genere letterario certamente in alcune delle tematiche affrontate.

Nei simboli la genesi delle civiltà (Herman Vahramian)

Spazio sacro. Tempo mistico. L'arte e l'architettura come ponti fra origine e destino per dire l'«oltre».

Le belle arti nella prospettiva ortodossa (Patriarca Bartolomeo I)

L’aspetto degno dell’arte dell’agiografo sta nel fatto d’ottenere (se l’ottiene) di narrare tramite la sua iconografia la verità evangelica nel mondo, non semplicemente di raffigurare il mondo senza l’influenza in esso della Grazia Divina.

La musica, il sacro e il delirio (Sergio Quinzio)

Il Dio biblico sta nella domanda di redenzione, molto più che nelle eterne strutture dell'essere. Il contemplante riconoscimento della presenza dell'Armonia nel mondo è il sacro, la fede è la dolorosa consapevolezza dell'assenza dell'Armonia dal mondo.

Pagina 12 di 13