Domenica, 22 Settembre 2019
Administrator

Administrator

URL Sito:

Lunedì 20 Dicembre 2004 01:29

Gian Claudio

Gian Claudio
Acura di Giorgio De Stefanis

PRESENTAZIONE


Può una persona nata e cresciuta nella paura, nell’insicurezza, nella timidezza,

di salute cagionevole, desiderosa di una vita appartata, fare grandi cose?


 Probabilmente molte volte nella sua vita ha detto, o pensato, “no, io non sono capace/degno, gli altri sono più bravi!”
Lunedì 20 Dicembre 2004 01:28

RAFFAELE

RAFFAELE

 

Vi proponiamo di meditare:
 

sulla storia di un giovane
che aveva tutto dalla vita,
ma voleva qualcosa di più.
Perse drammaticamente tutto,
ma …
Lunedì 20 Dicembre 2004 01:28

VACANZE “DIVERSE”

 VACANZE“DIVERSE”


Siamo alla fine di settembre!
   

 Ma queste vacanze
come le abbiamo trascorse?
Ci hanno arricchito?
Le abbiamo “consumate”?
Loro hanno consumato noi?
Lunedì 20 Dicembre 2004 01:27

GIOVANNA

GIOVANNA 

A cura di Giorgio De Stefanis

 Una persona vive situazioni molto difficili, ma è il come le vive e da dove attinge la forza per affrontarle, che ci fa scoprire che una vita normale può diventare qualcosa di speciale!
Lunedì 20 Dicembre 2004 01:22

Le lettere di Paolo - 1° Cor 6, 12-20


«Tuttomi è lecito!». Ma non tutto giova.

«Tutto mi è lecito!». Ma io non mi lascerò dominareda nulla. “I cibi sono per il ventre e il ventre per i cibi!”. Ma Dio distruggerà questo e quelli; il corpo poi non è per l'impudicizia, ma per il Signore, e il Signore è per il corpo.

Lunedì 20 Dicembre 2004 01:22

Lectio (1 Cor 4, 1-13)

  Fra i ventisette "libri" del Nuovo Testamento si trovano anche ventuno lettere, alcune delle quali sono contenute nell' Apocalisse (capp. 2-3).

    Questo dato si spiega con un' abitudine corrente nell'antichità perché si era soliti scrivere lettere con l'intenzione di creare una letteratura permanente. Le lettere venivano raccolte e pubblicate per conservare la memoria dell'autore e per diffondere le concezioni e le dottrine filosofiche, religiose epolitiche.

Lunedì 20 Dicembre 2004 01:21

Lectio (1 Cor 1,17-25)




    Cristo infatti non mi ha mandato a battezzare, ma a predicare il vangelo; non però con un discorso sapiente, perché non venga resa vana la croce di Cristo. La parola della croce infatti è stoltezza per quelli che vanno in perdizione, ma per quelli che si salvano, per noi, è potenza di Dio.

 

Lunedì 20 Dicembre 2004 01:21

La Trasfigurazione di Gesù

LECTIO   Matteo 17, 1-9

Sei giorni dopo, Gesù prese con sé Pietro, Giacomo e Giovanni suo fratello e li condusse in disparte, su un alto monte. E fu trasfigurato davanti a loro; il suo volto brillò come il sole e le sue vesti divennero candide come la luce.

Lunedì 20 Dicembre 2004 01:20

PRIMA LETTERA AI CORINZI

 Cor 1/1-16

 

 LECTIO

Saluti e azione di grazia

    Paolo, chiamato ad essere apostolo di Gesù Cristo per volontà di Dio, e il fratello Sostene, alla Chiesa di Dio che è in Corinto, a coloro che sono stati santificati in Cristo Gesù, chiamati ad essere santi insieme a tutti quelli che in ogni luogo invocano il nome del Signore nostro Gesù Cristo, Signore nostro e loro: grazia a voi e pace da Dio Padre nostro e dal Signore Gesù Cristo.

Lunedì 20 Dicembre 2004 01:20

Ebrei 12, 1-13

  

 LECTIO

 “Anche noi dunque, circondati da un così gran nugolo di testimoni, deposto tutto ciò che è di peso e il peccato che ci assedia, corriamo con perseveranza nella corsa che ci sta davanti, tenendo fisso lo sguardo su Gesù, autore e perfezionatore della fede.

Pagina 8 di 38

Iscriviti alla Newsletter per ricevere i nostri "Percorsi Tematici" e restare aggiornato sui migliori contenuti del nostro sito

news

per contattarci: 

info@dimensionesperanza.it