Sabato, 21 Ottobre 2017
Mercoledì 01 Settembre 2004 21:52

LEGGI LA BIBBIA IN SOLITUDINE (I°)

Valuta questo articolo
(2 voti)

Dio e il suo progetto d'Amore

(I°)


    Ed ora, seguendo il metodo indicato, cominciamo dal libro della Genesi.

Per comprendere i capitoli che ti suggerirò tieni presente che:
Gli autori non hanno voluto scrivere una cronaca della creazione; hanno semplicemente attinto alle tradizioni culturali del loro tempo.


Nello spazio, nel tempo, immersi nella trascendenza di Dio, la storia d’Israele, la storia del mondo e della Chiesa sono come delle minuscole isole.
Gli autori hanno inteso dire che Dio voleva creare un essere che fosse partecipe della Sua vita e di un Suo progetto d’amore.
Le prime pagine della Genesi non sono né una cronaca, né una storia; sono una poesia amorosa, piena di simboli, attraverso la quale Dio si comunica.

Tieni allora presente che Adamo sei tu, Adamo è l’umanità! I

    l mondo è il Corpo di Cristo in continua crescita, nonostante gli errori umani, verso la sua dimensione totale in cui regneranno “amore, giustizia e pace”. Allora Dio “farà nuove tutte le cose”.
    Hai tra le tue mani un libro di poesia, di profezia, d’amore, di speranza. Tienilo presente!


Allegato A

Genesi 1,1-2; 26; 28; 2,5-9; 21-24; 3,5; 11; 16-19; 21-24 4,3; 9; 6,5-7; 8,20-21; 9,5-7; 13;

Leggi questi brani, sono brevi, leggili lentamente, sottolineandoli, rileggili.
Ed ora prega lo Spirito Santo

Allegato B

SEQUENZA

Vieni, Santo Spirito, manda a noi dal cielo un raggio della tua luce.
Vieni, Padre dei poveri,
vieni,datore dei doni,
vieni, luce dei cuori.
Consolatore perfetto; ospite dolce dell’anima, dolcissimo sollievo.
Nella fatica, riposo,
nella calura, riparo,
nel pianto, conforto.
O luce beatissima, invadi nell’intimo il cuore dei tuoi fedeli.
Senza la tua forza,
nulla è nell’uomo,
nulla senza colpa.
Lava ciò che è sòrdido,
bagna ciò che è àrido,
sana ciò che sànguina.
Piega ciò che è rigido,
scalda ciò che è gelido,
drizza ciò che è sviato.
Dona ai tuoi fedeli che solo in te confidano i tuoi santi doni.
Dona virtù e premio,
dona morte santa,
dona gioia eterna.

Sii serenamente proteso verso Dio; lo Spirito che hai appena pregato, ti darà la luce.

Ultima modifica Martedì 27 Marzo 2012 20:05

Iscriviti alla Newsletter per ricevere i nostri "Percorsi Tematici" e restare aggiornato sui migliori contenuti del nostro sito

news