Lunedì, 18 Dicembre 2017
Lunedì 29 Marzo 2010 21:04

Salmo 97

Valuta questo articolo
(2 voti)

Salmo del regno e di intronizzzazione

Inno di lode al Signore che è fedele

Messianico, escatologico

 

Cantate al Signore un canto nuovo,

perché ha compiuto prodigi.

Gli ha dato vittoria la sua destra

e il suo braccio santo.

 

[2]Il Signore ha manifestato la sua salvezza,

agli occhi dei popoli ha rivelato la sua giustizia.

[3]Egli si è ricordato del suo amore,

della sua fedeltà alla casa di Israele.

 

Tutti i confini della terra hanno veduto

la salvezza del nostro Dio.

[4]Acclami al Signore tutta la terra,

gridate, esultate con canti di gioia.

 

[5]Cantate inni al Signore con l'arpa,

con l'arpa e con suono melodioso;

[6]con la tromba e al suono del corno

acclamate davanti al re, il Signore.

 

[7]Frema il mare e quanto racchiude,

il mondo e i suoi abitanti.

[8]I fiumi battano le mani,

esultino insieme le montagne

[9]davanti al Signore che viene,

che viene a giudicare la terra.

 

Giudicherà il mondo con giustizia

e i popoli con rettitudine.

 

Le righe seguenti potranno aiutarti a comprendere, pregare, interiorizzare il Salmo.

E’ un momento di coralità di lode al Signore, legato ad un fatto vittorioso, aperto però ad una proiezione messianica ed escatologica.

Il salmista è sopraffatto dagli eventi ma ugualmente si esprime con gratitudine: “egli si è ricordato del suo amore, della sua fedeltà alla casa d’Israele” e grida al mondo che Dio ricorda, ama, è fedele.

Ti consigliamo di rileggere attentamente il Salmo seguendo la pagina fissa.

 

La frase del N.T. a cui fare riferimento è:

“L’angelo disse loro: “Non temete, ecco, vi annunzio una grande gioia, che sarà per tutto il popolo: oggi vi è nato nella città di Davide il Salvatore che è il Cristo Signore”…. E subito apparve con l’agnello una moltitudine dell’esercito celeste, che lodava Dio e diceva: “Gloria a Dio nel più alto dei cieli, e pace in terra agli uomini che egli ama”. Lc 2,10-11. 13-14.

Se hai compreso ed interiorizzato il Salmo concludi con la seguente colletta salmica.

 

PREGHIAMO: Ti acclami esultante il creato con canti di gioia, Signore, perché ti sei ricordato del tuo amore: nel giorno della tua vittoria tutti i confini della terra vedranno la tua salvezza.

  

Clicca qui per tornate all'INDICE del TEMA: “Salmi”

 

 

Ultima modifica Venerdì 03 Gennaio 2014 17:38
Giorgio De Stefanis

Giorgio De Stefanis

Esperto di comunicazione e di Marketing.
Operatore di pastorale familiare

Responsabile Area Proposte di Esperienze Formative
Rubriche Cammini di esperienze di comunicazione, Storie di donne e di uomini

Altro in questa categoria: « Salmo 96 Salmo 98 »

Iscriviti alla Newsletter per ricevere i nostri "Percorsi Tematici" e restare aggiornato sui migliori contenuti del nostro sito

news