Lunedì, 22 Settembre 2014
Lunedì 03 Gennaio 2011 16:16

Salmo 107

Valuta questo articolo
(1 Vota)

Salmo di lode e fiducia


 

2Saldo è il mio cuore, Dio,

saldo è il mio cuore:

voglio cantare inni, anima mia.

 3Svegliatevi, arpa e cetra,

voglio svegliare l'aurora.

 

4Ti loderò tra i popoli, Signore,

a te canterò inni tra le genti,

5perché la tua bontà è grande fino ai cieli

e la tua verità fino alle nubi.

 

6Innàlzati, Dio, sopra i cieli,

su tutta la terra la tua gloria.

 

7Perché siano liberati i tuoi amici,

salvaci con la tua destra e ascoltaci.

 

8Dio ha parlato nel suo santuario:

«Esulterò, voglio dividere Sichem

e misurare la valle di Succot;

 

9mio è Gàlaad, mio Manasse,

Efraim è l'elmo del mio capo,

Giuda il mio scettro.

 

10Moab è il catino per lavarmi,

sull'Idumea getterò i miei sandali,

sulla Filistea canterò vittoria».

 

11Chi mi guiderà alla città fortificata,

chi mi condurrà fino all'Idumea?

 

12Non forse tu, Dio, che ci hai respinti

e più non esci, Dio, con i nostri eserciti?

 

13Contro il nemico portaci soccorso,

poiché vana è la salvezza dell'uomo.

 

14Con Dio noi faremo cose grandi

ed egli annienterà chi ci opprime.

  

Rileggi lentamente ed attentamente il salmo. Controlla di aver ben compreso il tema.

 II salmo 107 risulta dalla sovrapposizione della seconda parte dei salmi 56 (8-12) e 59 (7-14). I due tronconi, non si comprende bene per qual motivo, furono saldati in un periodo posteriore, che non è possibile precisare. Ne è venuto fuori una salmo di fiducia con cui, rinnovando il ricordo di un antico oracolo del Signore, il popolo di Dio canta inni di lode alla bontà del Signore, ne invoca l'aiuto per essere liberato e salvato, e proclama di porre fiducia solo in lui, anche se a volte il suo aiuto tarda ad arrivare. “Vana è la salvezza dell'uomo: con Dio faremo cose grandi!” 

Fai ora riferimento a questa frase del N.T.

 

Sia benedetto Dio, Padre del Signore nostro Gesù Cristo. Padre misericordioso e Dio di ogni consolazione. Il quale ci consola in ogni nostra tribolazione! 2 Cor 1,3-4..

 

Quando il salmo sarà divenuto per te preghiera interiore termina ora con la colletta salmica:

 

Preghiamo:

Concedici, o Signore, di trovare in te quella saldezza di cuore che non possiamo sperare dalle instabili risorse dell’umana natura.

 

clicca qui per andare all'INDICE del TEMA: "I  Salmi"

 

Ultima modifica Venerdì 03 Gennaio 2014 17:54
Giorgio De Stefanis

Giorgio De Stefanis

Esperto di comunicazione e di Marketing.
Operatore di pastorale familiare

Responsabile Area Proposte di Esperienze Formative
Rubriche Cammini di esperienze di comunicazione, Storie di donne e di uomini

Articoli collegati (da tag)