Venerdì, 18 Agosto 2017
Venerdì 24 Maggio 2013 14:50

Salmo (134)

Valuta questo articolo
(1 Vota)

Potenza di Dio, giustizia, lode

Alleluia.

Lodate il nome del Signore,

lodatelo, servi del Signore,

voi che state nella casa del Signore,

negli atri della casa del nostro Dio.

Lodate il Signore, perché il Signore è buono;

cantate inni al suo nome, perché è amabile.

Il Signore si è scelto Giacobbe,

Israele come sua proprietà.

Sì, riconosco che il Signore è grande,

il Signore nostro più di tutti gli dèi.

Tutto ciò che vuole

il Signore lo compie in cielo e sulla terra,

nei mari e in tutti gli abissi.

Fa salire le nubi dall'estremità della terra,

produce le folgori per la pioggia,

dalle sue riserve libera il vento.

Egli colpì i primogeniti d'Egitto,

dagli uomini fino al bestiame.

Mandò segni e prodigi

in mezzo a te, Egitto,

contro il faraone e tutti i suoi ministri.

Colpì numerose nazioni

e uccise sovrani potenti:

Sicon, re degli Amorrei,

Og, re di Basan,

e tutti i regni di Canaan.

Diede in eredità la loro terra,

in eredità a Israele suo popolo.

Signore, il tuo nome è per sempre;

Signore, il tuo ricordo di generazione in generazione.

Sì, il Signore fa giustizia al suo popolo

e dei suoi servi ha compassione.

Gli idoli delle nazioni sono argento e oro,

opera delle mani dell'uomo.

Hanno bocca e non parlano,

hanno occhi e non vedono,

hanno orecchi e non odono;

no, non c'è respiro nella loro bocca.

Diventi come loro chi li fabbrica

e chiunque in essi confida.

Benedici il Signore, casa d'Israele;

benedici il Signore, casa di Aronne;

benedici il Signore, casa di Levi;

voi che temete il Signore, benedite il Signore.

Da Sion, benedetto il Signore,

che abita in Gerusalemme!

Alleluia.

Leggi attentamente queste righe ti aiuteranno a ben comprendere il salmo e ad immergerti in esso.

Dio è potente, egli compie tutte le opere ed esse testimoniano la Sua grandezza. Il suo popolo da esse, se sa "vedere", può farne derivare la fede nel Signore e il desiderio costante di lodarlo.

Oggi sappiamo vedere le sue opere, o ci lasciamo ammaliare dagli idoli che ci circondano?

Ora rileggi lentamente il salmo e verifica di averlo compreso.


Poi riferisciti alla frase del Nuovo Testamento.

Gv 19

28 A questo punto Gesù, sapendo che tutto era compiuto, disse: 'Ho sete'. Così realizzò una profezia della Bibbia.

29 C'era lì un'anfora piena di aceto: bagnarono una spugna, la misero in cima a un ramo di issòpo e l'accostarono alla sua bocca. 30Gesù prese l'aceto e poi disse: 'È compiuto'. Abbassò il capo e morì.

Gv 20,

11 Maria era rimasta a piangere vicino alla tomba. 12 A un tratto, chinandosi verso il sepolcro, vide due angeli vestiti di bianco. Stavano seduti dove prima c'era il corpo di Gesù, uno dalla parte della testa e uno dalla parte dei piedi. 13 Gli angeli le dissero:

- Donna, perché piangi?

Maria rispose:

- Hanno portato via il mio Signore e non so dove lo hanno messo.

14 Mentre parlava si voltò e vide Gesù in piedi, ma non sapeva che era lui. 15 Gesù le disse:

- Perché piangi? Chi cerchi?

Maria pensò che fosse il giardiniere e gli disse:

- Signore, se tu l'hai portato via dimmi dove l'hai messo, e io andrò a prenderlo.

16 Gesù le disse:

- Maria!

Lei subito si voltò e gli disse:

- Rabbunì! (che in ebraico vuoi dire: Maestro!).

Oggi, dopo aver visto le sue opere, la sua morte e ... la sua resurrezione, ci lasciamo ancora ammaliare dagli idoli che ci circondano?

E concludi con la colletta salmica:

Abbi pietà,o Signore, delle debolezze della tua Chiesa: se i suoi figli talvolta vacillano, punisci e flagella, ma non togliere mai la tua grazia, non sottrarre la tua fedeltà.

 

Clicca qui per andare all'INDICE di questo TEMA:  "I SAlmi"



Ultima modifica Giovedì 29 Gennaio 2015 16:07
Giorgio De Stefanis

Giorgio De Stefanis

Esperto di comunicazione e di Marketing.
Operatore di pastorale familiare

Responsabile Area Proposte di Esperienze Formative
Rubriche Cammini di esperienze di comunicazione, Storie di donne e di uomini

Iscriviti alla Newsletter per ricevere i nostri "Percorsi Tematici" e restare aggiornato sui migliori contenuti del nostro sito