Mercoledì, 22 Novembre 2017
Domenica 17 Novembre 2013 19:26

Salmo (139)

Valuta questo articolo
(0 voti)

Supplica per ottenere giustizia.

1 Al maestro del coro. Salmo di Davide.

2 Salvami, Signore, dal malvagio,

proteggimi dall'uomo violento,

3 da quelli che tramano sventure nel cuore

e ogni giorno scatenano guerre.

4 Aguzzano la lingua come serpenti;

veleno d'aspide è sotto le loro labbra.

5 Proteggimi, Signore, dalle mani degli empi,

salvami dall'uomo violento:

essi tramano per farmi cadere.

6 I superbi mi tendono lacci

e stendono funi come una rete,

pongono agguati sul mio cammino.

7 Io dico al Signore: «Tu sei il mio Dio;

ascolta, Signore, la voce della mia preghiera».

8 Signore, mio Dio, forza della mia salvezza,

proteggi il mio capo nel giorno della lotta.

9 Signore, non soddisfare i desideri degli empi,

non favorire le loro trame.

10 Alzano la testa quelli che mi circondano,

ma la malizia delle loro labbra li sommerge.

11 Fa' piovere su di loro carboni ardenti,

gettali nel bàratro e più non si rialzino.

12 Il maldicente non duri sulla terra,

il male spinga il violento alla rovina.

13 So che il Signore difende la causa dei miseri,

il diritto dei poveri.

14 Sì, i giusti loderanno il tuo nome,

i retti abiteranno alla tua presenza.

 

Leggi attentamente queste righe ti aiuteranno a ben comprendere il salmo e ad immergerti in esso.

Davide stà passando un momento di solitudine e di "aggressione" da parte dei nemici. E' un'esperienza che tutti fanno nella propria vita. Egli però sà in chi deve aver fiducia per affrontare queste situazioni, e senza indugio si rivolge a Lui!

Noi abbiamo l'umiltà di fare la stessa cosa?

Ora rileggi lentamente il salmo e verifica di averlo compreso.

Poi riferisciti alla frase del Nuovo Testamento.

Lc 10

3 Andate: ecco io vi mando come agnelli in mezzo a lupi; 4 non portate borsa, né bisaccia, né sandali e non salutate nessuno lungo la strada. 5 In qualunque casa entriate, prima dite: Pace a questa casa. 6 Se vi sarà un figlio della pace, la vostra pace scenderà su di lui, altrimenti ritornerà su di voi.

E concludi con la colletta salmica:

"Io dico al Signore: «Tu sei il mio Dio;

ascolta, Signore, la voce della mia preghiera».

Signore, mio Dio, forza della mia salvezza,

proteggi il mio capo nel giorno della lotta."

 

Giorgio De Stefanis

Clicca qui per andare all'iNDICE di questo TEMA: "I Salmi"


Ultima modifica Giovedì 29 Gennaio 2015 16:06
Giorgio De Stefanis

Giorgio De Stefanis

Esperto di comunicazione e di Marketing.
Operatore di pastorale familiare

Responsabile Area Proposte di Esperienze Formative
Rubriche Cammini di esperienze di comunicazione, Storie di donne e di uomini

Iscriviti alla Newsletter per ricevere i nostri "Percorsi Tematici" e restare aggiornato sui migliori contenuti del nostro sito

news