Domenica, 20 Agosto 2017
Mercoledì 26 Marzo 2014 18:15

Salmo (144) 145

Valuta questo articolo
(1 Vota)

Lodi. Di Davide.Alef

1 O Dio, mio re, voglio esaltarti

e benedire il tuo nome

in eterno e per sempre.

Bet

2 Ti voglio benedire ogni giorno,

lodare il tuo nome

in eterno e per sempre.

Ghimel

3 Grande è il Signore e degno di ogni lode,

la sua grandezza non si può misurare.

Dalet

4 Una generazione narra all'altra le tue opere,

annunzia le tue meraviglie.

He

5 Proclamano lo splendore della tua gloria

e raccontano i tuoi prodigi.

Vau

6 Dicono la stupenda tua potenza

e parlano della tua grandezza.

Zain

7 Diffondono il ricordo della tua bontà immensa,

acclamano la tua giustizia.

Het

8 Paziente e misericordioso è il Signore,

lento all'ira e ricco di grazia.

Tet

9 Buono è il Signore verso tutti,

la sua tenerezza si espande su tutte le creature.

Iod

10 Ti lodino, Signore, tutte le tue opere

e ti benedicano i tuoi fedeli.

Caf

11 Dicano la gloria del tuo regno

e parlino della tua potenza,

Lamed

12 per manifestare agli uomini i tuoi prodigi

e la splendida gloria del tuo regno.

Mem

13 Il tuo regno è regno di tutti i secoli,

il tuo dominio si estende ad ogni generazione.

Samech

14 Il Signore sostiene quelli che vacillano

e rialza chiunque è caduto.

Ain

15 Gli occhi di tutti sono rivolti a te in attesa

e tu provvedi loro il cibo a suo tempo.

Pe

16 Tu apri la tua mano

e sazi la fame di ogni vivente.

Sade

17 Giusto è il Signore in tutte le sue vie,

santo in tutte le sue opere.

Kof

18 Il Signore è vicino a quanti lo invocano,

a quanti lo cercano con cuore sincero.

Res

19 Appaga il desiderio di quelli che lo temono,

ascolta il loro grido e li salva.

Sin

20 Il Signore protegge quanti lo amano,

ma disperde tutti gli empi.

Tau

21 Canti la mia bocca la lode del Signore

e ogni vivente benedica il suo nome santo,

in eterno e sempre.

Leggi attentamente queste righe ti aiuteranno a ben comprendere il salmo e ad immergerti in esso.

Questo Salmo, del III o II secolo a.C., pare essere una raccolta di frasi tratte dagli altri Salmi e nel suo complesso diventa canto di lode e di grazie rivolto a Dio, e una testimonianza del credente di come la fede, in Lui riposta, abbia sempre avuto una risposta: anche se a volte non era quella che ciavevamo richiesto.

Le lodi del salmista paiono aver raccolto le voci di tutti coloro che hanno riconosciuto l'intervento di Dio si aspettava. Sono parole che devono essere "ruminate"!

Ora rileggi lentamente il salmo e verifica di averlo compreso.


Poi riferisciti alla frase del Nuovo Testamento.

Il nostro canto di lode potrebbe continuare pensando alla Sua manifestazione come Figlio e Spirito Santo, con tutto quello che ne consegue!

E non dimentichiamo il dono dei "comandamenti dell'Amore".

E concludi con la colletta salmica:

Canti la mia bocca la lode del Signore

e ogni vivente benedica il suo nome santo,

in eterno e sempre. 

   

 Clicca qui per andare all'INDICE di questo TEMA: "I Salmi"

 


Ultima modifica Mercoledì 26 Marzo 2014 18:32
Giorgio De Stefanis

Giorgio De Stefanis

Esperto di comunicazione e di Marketing.
Operatore di pastorale familiare

Responsabile Area Proposte di Esperienze Formative
Rubriche Cammini di esperienze di comunicazione, Storie di donne e di uomini

Iscriviti alla Newsletter per ricevere i nostri "Percorsi Tematici" e restare aggiornato sui migliori contenuti del nostro sito