Martedì, 24 Ottobre 2017
Giovedì 25 Dicembre 2014 19:43

Maria e il suo Bimbo

Valuta questo articolo
(0 voti)

Lieta Maria, con immenso affetto

si stringe al cuore il figlio pargoletto.

Mentre estasiata ne contempla il viso,

con lei si bea tutto il Paradiso.

 

Ma in quella gioia che le inonda il cuore,

presto s'innalza nota di dolore,

che l'ombra della spada profetata

dinnanzi al suo pensiero s'è levata.

 

Quel bimbo che sorride al suo amore,

diverrà un giorno "l'Uomo del dolore"

e, quale di contraddizione segno,

agonizzante penderà da un legno,

 

e Lei, cui fu detto: "Te beata!"

"Regina sei di dolor" sarà chiamata.

Che a Dio riparar si dee l'offesa.

Curva sul bimbo in atto di difesa

 

con veemenza se lo stringe al seno

mentre una nube vela il bel sereno

della sua fronte e le si imperla il ciglio.

Con dolcezza divina, allora il Figlio

 

teneramente le accarezza il viso

e la consola col suo bel sorriso!

 

suor Maria Maria degli Angeli

– Carmelitana scalza

 

 

Clicca qui per andare all'INDICE di questo TEMA: "La poesia"

in "Altre forme di preghiera"





Ultima modifica Sabato 16 Gennaio 2016 15:30
Giorgio De Stefanis

Giorgio De Stefanis

Esperto di comunicazione e di Marketing.
Operatore di pastorale familiare

Responsabile Area Proposte di Esperienze Formative
Rubriche Cammini di esperienze di comunicazione, Storie di donne e di uomini

Iscriviti alla Newsletter per ricevere i nostri "Percorsi Tematici" e restare aggiornato sui migliori contenuti del nostro sito

news