Martedì, 24 Ottobre 2017
Venerdì 20 Agosto 2004 09:34

Per sperimentare concretamente

Valuta questo articolo
(4 voti)

 

 Vi proponiamo, cari visitatori, alcune linee per sperimentare concretamente, nella preghiera personale, le Ore delle Lodi e del Vespro.

    La prima cosa da fare, facilissima, è procurarsi, un libretto che presenti appunto gli schemi delle Ore per i vari giorni della settimana.

 

Vi diamo in proposito alcune indicazioni:

  1. Il libro delle Ore                   ed. Jaka Book
  2. Lodi  e Vespri       (a cura di  N. Suffi)   ed  L D C

3. Lodi Vespri Compieta        ed. Paoline

4. Salterio Corale      (comunità di S.Egidio)    ed. Paoline

5. Salterio di Camaldoli - Lodi e Vespri                   E D B      

Le singole Ore si aprono con un breve versetto:

O Dio, vieni a salvarmi
Signore, vieni presto in mio aiuto

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo
Come era al principio, ora e sempre,
nei secoli dei secoli. Amen (che nel tempo pasquale diventa "Amen Alleluia")

 

segue:

un Inno che da il tono o al singolo giorno o al tempo liturgico che si sta vivendo in quel momento

pregato l'inno:

fermati qualche istante per assimilare, interiorizzare, il contenuto di esso.

 

vengono poi:

  • due salmi
  • un cantico (preso da un brano o dal Vecchio Testamento o dal Nuovo)

Non affrettarti nella recita di essi.

Cogline il contenuto, fermati su un versetto, o anche su una singola parola.

 

Ti facciamo un esempio,

prendi dal Salmo 138, il versetto:

"mi guida la tua mano"

 

oppure dal Salmo 144 il versetto:

"il Signore è vicino a quanti lo invocano"

 

o dal Salmo 84 le parole:

"la Tua misericordia"

 

Ciò che ti ha toccato, fallo tuo, può costituire il tuo patrimonio interiore per l'intera giornata.

Un'antifona precede sia i Salmi che i Cantici che ti da il tono, l'introduzione ad essi.

 

Segue una breve lettura biblica .
Dopo averla letta stai un momento in silenzio meditativo.

 

E' semplice. Prendi ad esempio il brano Atti 17/23,27 è comprensibilissimo il messaggio:

"La tua vita è immersa in Dio"

 

Segue un responsorio che deriva da un brano della scrittura e che è come una tua risposta orante, una affermazione consequenziale.

 

Vi sono poi il cantico di Zaccaria a lodi ed il Cantico di Maria a Vespro; ambedue sono un riferimento, che nasce dall'esperienza, alla fedeltà di Dio.

 

Vengono poi  enunciate delle invocazioni alle Lodi e delle intercessioni al Vespro.

 

Quindi  si conclude pregando

  • il Padre Nostro
  • l'Orazione Conclusiva.

Sicuramente saprai essere fedele ogni giorno, a questi due momenti e avrai così posto dei punti di riferimento fondamentali alle tue giornate.

 

Clicca qui per andare all'INDICE di questo Tema: "Liturgia delle Ore"

 

Ultima modifica Mercoledì 15 Dicembre 2010 21:33

Iscriviti alla Newsletter per ricevere i nostri "Percorsi Tematici" e restare aggiornato sui migliori contenuti del nostro sito

news