Domenica, 29 Gennaio 2023

Maràna tha, Vieni o Signore

La santificazione del tempo

Ciò che chiamiamo anno liturgico (dall’uso linguistico latino) è il memoriale solenne delle azioni salvifiche di Dio in Gesù Cristo, nel corso di un anno. L’anno liturgico non può essere inteso erroneamente come alternativa ecclesiastica all’anno civile.

 

Kairòs, evento di grazia, non lasciamocelo sfuggire! (Antonio Gentili)

C’è il rischio reale di non accorgersi delle possibilità che il tempo ci offre.

 

Speranza compresa (Ladisalus Boros)

Un'esistenza umana si capisce soltanto dal suo fine, in forma di tendenza, non ancora raggiunto. L'essere dell'uomo non è un essere-stato. Al contrario: l'essere dell'uomo è ancora sul fronte, deve ancora essere conquistato.

 

Dalla morte alla vita: il mistero dell'aldilà nella tradizione orientale (Pavel Evdokimov)

Il silenzio dei morti pesa sui vivi. Tuttavia, da Cristo in poi la morte è cristiana, non è più un intruso, ma la grande iniziatrice.


«Nella mia fine è il mio principio» (Jürgen Moltmann)

Il Dio vivente ci chiama sempre alla vita, quando nasciamo e quando moriamo, quando incominciamo e quando arriviamo alla fine. La sua vicinanza è per tutti e dovunque sempre fonte di vita.

Iscriviti alla Newsletter per ricevere i nostri "Percorsi Tematici" e restare aggiornato sui migliori contenuti del nostro sito

news

per contattarci: 

info@dimensionesperanza.it