Giovedì, 17 Ottobre 2019
Visualizza articoli per tag: Meditazione di Enzo Bianchi
Lunedì 25 Luglio 2011 17:19

Lo Spirito Santo nella vita cristiana

di Enzo Bianchi

priore della comunità di Bose

 

Riportiamo qui di seguito due cammini di riflessione sullo Spirito santo.

1° Cammino

Introduzione - 1

La vita cristiana è si vita dei cristiani, ma innanzitutto dovrebbe essere percepita come «vita in Cristo», così come l'espressione «vita spirituale» andrebbe innanzitutto compresa come «vita nello Spirito santo».

Pubblicato in Meditazione
Lunedì 04 Luglio 2011 21:26

La divinizzazione

di Enzo Bianchi

Abbiamo cercato di meditare sulla vita cristiana e sull'azione dello Spirito santo che ne è creatore e animatore, ma qual è lo scopo di questa kénosis attuata dallo Spirito sull'umanità raccolta, attirata da Dio Padre intorno al Figlio, sua Parola vivente?

Conclusione

Pubblicato in Meditazione
Mercoledì 23 Giugno 2010 08:55

L'ascesi cristiana: Conclusione

di Enzo Bianchi

monaco di Bose

I cristiani devono seriamente interrogarsi sulla scomparsa della dimensione ascetica dal loro vissuto. Certo, un’ascesi che non sia intesa come disprezzo del corpo e del mondo, come odio della carne, e che non sia vissuta come autoesaltazione di un asceta che si compiace delle sue prestazioni.

 

Pubblicato in Meditazione
Mercoledì 09 Giugno 2010 08:38

Le forme dell'ascesi cristiana

Le forme dell'ascesi cristiana

di Enzo Bianchi

Quanto alle forme dell’ascesi, occorre ribadire che l’ascesi della relazione, così essenziale nei rapporti con gli altri, deve avere il primato su ogni altra ascesi, anche se non può escluderne nessuna. I cristiani dovrebbero comprendere questo primato dell’ascesi della relazione: si tratta  di rinuncia alla tendenza a indebolire e abbassare gli altri invece di farli crescere.

Pubblicato in Meditazione
Lunedì 24 Maggio 2010 15:15

Necessità dell’ascesi cristiana

Di Enzo Bianchi

"Togliere via" per liberare

 

Già molte cose dette hanno mostrato l’essenzialità di un’ascesi per la vita del cristiano. E sottolineo che sto parlando del cristiano comune, del battezzato, di colui che fin dal battesimo si impegna a rinunciare a Satana e alle sue seduzioni e a crescere alla statura di Cristo.

 

Pubblicato in Meditazione
Pagina 3 di 6