Domenica, 17 Dicembre 2017
Lunedì 10 Aprile 2006 19:33

REVISIONE DI VITA

Valuta questo articolo
(1 Vota)

Per questa valgono in generale le stesse osservazioni fatte per la “Meditazione – Colloquio sulla Scrittura.

Si tratta di comprendere e di vivere negli avvenimenti della propria “vita quotidiana” le esigenze e l’azione di Dio.

 

Le esigenze di Dio: che cosa Dio si aspettava da noi in questa o in quella situazione?

L’azione di Dio: emerge in qualche punto o si può almeno intuirlo in questi fatti?

Perché Dio è presente, è all’opera, sempre, nella nostra vita.

Fare revisione di vita in gruppo offre la possibilità di confrontare la propria esperienza e la propria opinione (soggettiva) con le esperienze maggiori, quindi più oggettive, di un certo numero di persone.

 

Premesse

Valgono quelle espresse nel metodo precedente.

I partecipanti non dovrebbero essere più di otto.

 

Metodo

Il metodo della revisione segue la via inversa della meditazione sulla Scrittura in forma di colloquio.

Quella andava dalla Scrittura alla vita. Questa va dalla vita alla Scrittura.

 

Vedere:

- Cosa è accaduto? Quale avvenimento?

- Uno del gruppo narra un avvenimento degno di riflessione.

 

Pausa di silenzio per la riflessione personale.


Giudicare

- Si cerca di illuminare l’esperienza con il parlare delle circostanze, i motivi

- Ci si sforza di percepire l’azione e le esigenze di Dio

- Da qui viene il riferimento alla Parola

 

Agire

- Cosa si può fare per rispondere alle esigenze di Dio in questa situazione?

- Pausa di silenzio perché ognuno interiorizzi quanto si è detto, visto, sperimentato.

- Si conclude con una preghiera spontanea in consonanza con il tema.

 

Per l’animazione-guida dell’incontro valgono le cose dette per la meditazione-colloquio sulla Scrittura.

 

Esperienze

Questo è un tipo di meditazione più facile, ma occorre essere molto discreti evitando il rischio di una conversazione saccente.

 

La revisione di vita evita il rischio sia di uno spiritualismo estraneo alla vita sia quello di un pragmatismo che si muova nel soggettivismo.

 

Visita altri "Metodi di Meditazione"

Ultima modifica Martedì 27 Marzo 2012 21:55
Giorgio De Stefanis

Giorgio De Stefanis

Esperto di comunicazione e di Marketing.
Operatore di pastorale familiare

Responsabile Area Proposte di Esperienze Formative
Rubriche Cammini di esperienze di comunicazione, Storie di donne e di uomini

Iscriviti alla Newsletter per ricevere i nostri "Percorsi Tematici" e restare aggiornato sui migliori contenuti del nostro sito

news