Sabato, 21 Ottobre 2017
Lunedì 24 Settembre 2007 19:38

Conoscere se stessi per conoscere Dio, secondo i Padri ed altri autori

Valuta questo articolo
(7 voti)

CONOSCERE SE STESSI PER CONOSCERE DIO

secondo i Padri ed altri autori

 

Solamente in Dio l’uomo trova se stesso.

Non si può trovare Dio se ci s'ignora, se non ci si conosce.

Alla conoscenza di Dio si giunge soltanto attraverso la conoscenza di sé.

Ma Dio non è un mezzo per trovare se stesso, Dio è il vero obiettivo dell’uomo.

(dagli scritti dei Padri e da altri scritti)

 

Se vuoi conoscere Dio, conosci prima te stesso.

Evagrio Pontico

Patrologia Greca 40, 1267

 

Conoscere se stessi, a quanto pare è l’insegnamento più grande fra tutti. Infatti chi conosce se stesso conoscerà Dio.

Clemente Alessandrino

Il pedagogo 3,1,1

Città Nuova, Roma 2005, p. 252.

 

Innanzitutto conosci te stesso. Infatti nulla è più difficile che conoscere se stessi, nulla è più faticoso, nulla richiede un lavoro maggiore. Tuttavia, quando hai conosciuto te stesso, potrai conoscere anche Dio.

Nilo

Patrologia greca, 79, 536 C

 

Conosci te stesso, perché sei la mia immagine, e così conoscerai me, di cui sei l’immagine. In te stesso troverai me.

Guglielmo di Saint Thierry

Patrologia latina, 180,494

 

Riconosciti come immagine di Dio e arrossisci perché l’hai riscoperta con un’altra. Pensa a quanto sei nobile e vergognati di un tale declino! Ma non misconoscere la tua bellezza, affinché tu rabbrividisca ancor più a cagion della tua bruttezza.

Bernardo di Chiaravalle

Patrologia Latina, 183,571D

 

Un fratello interrogò il padre Sisoes: “Vedo che il ricordo di Dio permane in me”. L’anziano dice: “Non è gran cosa se il tuo pensiero è con Dio. E’ cosa grande invece vedere se stessi al di sotto di ogni creatura. Questo infatti, e la fatica del corpo, conducono all’umiltà”.

Apoftegmi, 13,165 I.

 

Disse il padre Antonio al padre Poemen: “Questa è l’opera più grande dell’uomo: gettare su di sé il proprio peccato davanti a Dio; e attendersi tentazioni fino all’ultimo respiro”

Apoftegmi 4,84-85, I.

 

Ultima modifica Lunedì 11 Gennaio 2010 19:10
Giorgio De Stefanis

Giorgio De Stefanis

Esperto di comunicazione e di Marketing.
Operatore di pastorale familiare

Responsabile Area Proposte di Esperienze Formative
Rubriche Cammini di esperienze di comunicazione, Storie di donne e di uomini

Iscriviti alla Newsletter per ricevere i nostri "Percorsi Tematici" e restare aggiornato sui migliori contenuti del nostro sito

news