Venerdì, 15 Dicembre 2017
Sabato 25 Settembre 2004 20:08

Vuoi fare deserto on line? 14

Valuta questo articolo
(0 voti)

Voi fare deserto on line? 

“Alcuni percorsi”



Ecco a te degli elementi per fare deserto; i brani che ti cito possono essere il fondamento di almeno otto percorsi. Coraggio!

 
Percorso 1 La vita
Percorso 2 Il corpo
Percorso 3 La famiglia
Percorso 4 Gli altri
Percorso 5 L’amore
Percorso 6 Il perdono
Percorso 7 Il dovere
Percorso 8 La pace



Ovviamente segui sempre le indicazioni della pagina prima.



Percorso 1


La vita


«Chi ha trovato la sua vita, la perderà; e chi avrà perduto la sua vita per causa mia, la troverà» (Mt 10, 39).

«Qual vantaggio infatti avrà l’uomo se guadagnerà il mondo intero, e poi perderà la propria anima? O che cosa l’uomo potrà dare in cambio della propria anima?» (Mt 16, 26).

«Se uno viene a me e non odia (= preferisce me a) suo padre, sua madre, la moglie, i figli, i fratelli, le sorelle e perfino la propria vita, non può essere mio discepolo» (Lc 14, 26).

«Guardatevi e tenetevi lontano da ogni cupidigia, perché anche se uno è nell’abbondanza, la sua vita non dipende dai suoi beni» (Lc 12, 15).

«Per questo io vi dico: non datevi pensiero per la vostra vita di quello che mangerete, né per il corpo come lo vestirete. La vita vale più del cibo e il corpo più del vestito» (Lc 12, 22.23).


Percorso 2

Il corpo


«La lucerna del tuo corpo è l’occhio. Se il tuo occhio è sano anche il tuo corpo è tutto nella luce; ma se è malato, anche il tuo corpo è nelle tenebre» (Lc 11, 34).

«Il corpo non è per l’impudicizia ma per il Signore, e il Signore è per il corpo» (1 Cor 6, 13).

«Non sapete che i vostri corpi sono membra di Cristo?» (1 Cor 6, 15).

«Non sapete che il vostro corpo è tempio dello Spirito Santo che è in voi e che avete da Dio, e che non appartenete a voi stessi?» (1 Cor 6, 19).

«Quelli che sono di Gesù Cristo hanno crocifisso la loro carne con le sue passioni e i suoi desideri» (Gal 6, 24).

«Che ciascuno sappia mantenere il proprio corpo con sanità e rispetto, non come oggetto di passioni» (1 Ts 4, 4).

«Vi esorto dunque, fratelli, per la misericordia di Dio, ad offrire i vostri corpi come sacrificio vivente, santo e gradito a Dio» (Rm 12, 1).


Percorso 3

La famiglia
 


«Figlio, ascolta tuo padre che ti ha dato la vita, e non disprezzare tua madre quando è vecchia» (Pro 23, 22).

«Onora tuo padre a fatti e a parole; anche se perdesse la testa, compatiscilo, mentre sei nel pieno vigore» (Sir 3, 8.13).

«Rispose loro Gesù: Perché mi cercavate? Non sapevate che devo occuparmi delle cose del Padre mio? Ma essi non compresero le sue parole» (Lc 1, 49.50).

«Partì dunque con loro e tornò a Nazaret e stava loro sottomesso. E Gesù cresceva in sapienza, in età e in grazia, davanti a Dio e agli uomini» (Lc 1, 51.52).

«Voi, figli, obbedite ai genitori; ciò è gradito al Signore. Voi, padri, non esasperate i vostri figli, perché non si scoraggino» (Col 3, 20.21).


Percorso 4
 

Gli altri
 


«Tutto quello che volete che gli uomini facciano a voi, anche voi fatelo a loro» (Mt 7, 12).

«Se amate quelli che vi amano, che merito ne avrete? Anche i peccatori fanno lo stesso» (Lc 6, 32).

«Con la misura con la quale misurate, sarà misurato a voi in cambio» (Lc 6, 38).

«Chi è il più piccolo tra tutti voi, questi è il più grande» (Lc 9, 48).

«Invece un Samaritano, che era in viaggio, passandogli accanto, lo vide e n’ebbe compassione. Gli si fece vicino, gli fasciò le ferite... lo portò a una locanda e si prese cura di lui». (Lc 10, 33).


Percorso 5

L’amore


«Amate i vostri nemici, fate del bene e prestate senza sperare nulla» (Lc 6, 35).

«Se io, il Signore e il Maestro, ho lavato i vostri piedi, anche voi dovete lavarvi i piedi gli uni con gli altri. Vi ho dato infatti l’esempio, perché come ho fatto io, facciate anche voi» (Gv 13, 13-15).

«Questo è il mio comandamento: che vi amiate gli uni gli altri come io ho amato voi» (Gv 15, 12).

«Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la vita per i propri amici» (Gv 15, 13).

«Se uno ha ricchezze di questo mondo e vedendo suo fratello in necessità gli chiude il proprio cuore, come dimora in lui l’amore di Dio?» (1 Gv 3, 17).


Percorso 6
 

Il perdono


«Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia» (Mt 5, 7).

«Se dunque presenti la tua offerta all’altare e lì ti ricordi che tuo fratello ha qualcosa contro di te, lascia lì il tuo dono davanti all’altare e va’ prima a riconciliarti con il tuo fratello...» (Mt 5, 23.24).

«Rimetti a noi i nostri debiti, come noi li rimettiamo ai nostri debitori» (Mt 6, 12).

«Se tuo fratello pecca, rimproverali, ma se si pente perdonagli. E se pecca sette volte al giorno contro di te e sette volte ti dice: Mi pento, tu gli perdonerai» (Lc 17, 3.4).

«Servo malvagio, io ti ho condonato tutto il debito perché mi hai pregato; non dovevi forse anche tu aver pietà del tuo compagno, così come io ho avuto pietà di te? Così anche il mio Padre celeste farà a ciascuno di voi, se non perdonerete di cuore al vostro fratello» (Mt 18, 32.35).


Percorso 7

Il dovere


«Venite a me voi tutti che siete affaticati e oppressi e io vi ristorerò» (Mt 11, 28).

«A uno diede cinque talenti, a un altro due, a un altro uno, a ciascuno secondo la sua capacità» (Mt 25, 15).

«Bene, servo buono e fedele; sei stato fedele nel poco, ti darò autorità su molto: prendi parte alla gioia del tuo padrone» «Nessuno che ha messo mano all’aratro e poi si volge indietro è adatto per il regno di Dio» (Lc 9, 62).

«Beato quel servo che il padre arrivando troverà al suo lavoro. In verità vi dico, lo metterà a capo di tutti i suoi averi» (Lc 12, 43.44).

«Chi non vuol lavorare, neppure mangi» (2 Ts 3, 10).


Percorso 8
 

La pace


«Beati gli operatori di pace, perché saranno chiamati figli di Dio» (Mt 5, 9).

«Io vi dico di non opporvi al malvagio; anzi se uno ti percuote la guancia destra, tu porgigli anche l’altra» (Mt 5, 39).

«Vi lascio la pace, vi do la mia pace. Non come la dà il mondo, io la do a voi» (Gv 15, 27).

«Non impareranno più l’arte della guerra» (Mi 4, 3).

«Frutto della giustizia sarà la pace» (Is 32, 17).

«Un frutto di giustizia viene seminato nella pace per coloro che fanno opera di pace» (Gc 3, 18).

«Da che cosa derivano le guerre e le liti che sono in mezzo a voi? Non vengono forse dalle vostre passioni che combattono nelle vostre membra?» Gc 4, 1).

 

Clicca qui per andare all'INDICE di questo TEMA: “Deserto”

 

Ultima modifica Domenica 01 Gennaio 2012 18:05

Iscriviti alla Newsletter per ricevere i nostri "Percorsi Tematici" e restare aggiornato sui migliori contenuti del nostro sito

news