Venerdì, 24 Settembre 2021
Mariologia
Mariologia

Mariologia (78)

Una componente base della spiritualità mariologica, un segno di vera conoscenza, esperienza di Maria è dunque la “povertà” spirituale che è in pratica: fede, abbandono, umiltà, confidenza e spirito di collaborazione...

Martedì 11 Settembre 2012 20:30

Maria, Madre della Chiesa (Sergij Bulgakov)

Pubblicato da Fausto Ferrari

Appunti di una lezione di padre Sergij Bulgakov, svolta all'interno di uno dei suoi ultimi corsi di teologia all'istituto san Sergio di Parigi, dedicato alla teologia di san Giovanni Evangelista.

Sabato 14 Gennaio 2012 17:46

Maria in Don Mazzolari

Pubblicato da Fausto Ferrari

Ecco qualche spunto del parroco di Bozzolo sul tema mariano. Sono pagine scritte mentre egli meditava i vangeli oppure pensate per la predicazione nel mese di maggio. Una carrellata di citazioni tolte da vari scritti.

Martedì 01 Novembre 2011 16:58

Maria tra teologia e pastorale (Giovanni Tangorra)

Pubblicato da Fausto Ferrari

Punti consolidati per una corretta teologia mariana sono il suo fondamento cristologico e il riferimento ecclesiale. Le affermazioni di Lumen gentiumMarialis cultus e Redemptoris mater. Il culto liturgico e popolare, luoghi importanti per la pastorale. L’opportunità offerta dal mese di maggio.

Il nostro mondo moderno è diventato monotono e senza feste. Anche le nostre feste secolari sono incapaci di nascondere questo mucchio di ceneri e di disperazione che si è installata, poiché vi manca l’essenza della celebrazione.

I primi biografi di Bernardo ci raccontano alcuni eventi singolari che avrebbero influito nella sua devozione mariana: il sogno della vigilia di Natale, la sua miracolosa guarigione in seguito ad una apparizione della Madonna ed a una sua carezza materna.

La rinuncia al mondo è la condizione che prepara l’essere posseduti totalmente da Dio nella vita futura, come Maria!

Mercoledì 01 Giugno 2011 09:58

Il canto della Figlia di Sion (Alberto Valentini)

Pubblicato da Fausto Ferrari

Il Magnificat è ritenuto un testo fondamentale, ponte o cerniera tra l'Antico e il Nuovo Testamento, tra Israele e la Chiesa, che si incontrano nel resto salvato del popolo della promessa, di cui Maria è espressione privilegiata.

È certamente corretto leggere i passi mariani all'interno della tradizione biblica, cogliendovi allusioni, rimandi, figure. In tal modo i testi mariani appaiono come un crocevia in cui si incontrano molte strade, un intarsio elaboratissimo di sottili sovrapposizioni. Tutto questo è suggestivo.

Pagina 2 di 9

Iscriviti alla Newsletter per ricevere i nostri "Percorsi Tematici" e restare aggiornato sui migliori contenuti del nostro sito

news

per contattarci: 

info@dimensionesperanza.it