Mercoledì, 28 Luglio 2021
Visualizza articoli per tag: Oriente Cristiano
Giovedì 12 Agosto 2004 00:55

L'Icona: dal visibile all'invisibile

di Tomàš Špidlìk

Conferenza tenuta a Roma il 18 gennaio 2001 nell'ambito del seminario dedicato a "IL MONDO DELL' ICONA - Lo spirito e la legge. L'icona: canoni, tecnica, materiali".
Trascrizione a cura del Centro Russia Ecumenica.

Pubblicato in Chiese Cristiane
Giovedì 12 Agosto 2004 00:43

Il Centro Russia Ecumenica

Dal 1976 il Centro Russia ecumenica ha contribuito a mantenere vive in Occidente la memoria e la tradizione ortodossa. Oggi l'incontro continua attraverso l'arte dell'icona.

All'ombra del Cupolone p. Sergio Mercanzin dirige con efficienza e cortesia signorile il Centro Russia ecumenica. Sorto a Roma nel 1976, quando padre Nilo Cadonna e p. Sergio, specializzati in teologia spirituale e provenienti dalla diocesi di Trento, lo fondarono con l'intento di avvicinare la gente comune al mondo ortodosso russo. Allora come oggi p. Mercanzin pensava che "l'ecumenismo concreto è quello che si pone sul piano dell'uomo comune e della sua vita" e che "ciascun cristiano può trascinare dietro di sé un gruppo di persone, un organismo ecclesiastico, una parrocchia o un'intera diocesi".

Pubblicato in Chiese Cristiane

di Andrei S. Desnitskij

L'ex-Urss è la casa comune di centinaia di gruppi etnici e differenti religioni. L'urgenza del dialogo con buddhismo e islam.

L’esperienza della diversità e della convivenza è un tema cruciale nelle società dell'Occidente. Una questione che coinvolge senza eccezione anche noi cristiani perché le nostre divisioni diventano sempre più evidenti proprio mentre svaniscono tante speranze suscitate dal sorgere e dal rafforzarsi del movimento ecumenico. Nel medesimo tempo l'Occidente sta iniziando solo ora a confrontarsi con la sfida rappresentata dalla presenza di una numerosa e compatta comunità islamica al suo interno.

Pubblicato in Chiese Cristiane
Giovedì 12 Agosto 2004 00:29

Tracce dell'espansione Cristiana nel Golfo

di Yves Calvet (1)

Gli insediamenti paleocristiani recentemente scoperti lungo la costa araba del Golfo, o più anticamente a Kharg, costituiscono altrettante testimonianze delle tappe dell'evangelizzazione "nestoriana" a partire dalla Mesopotamia, fiorita dalla fine del V all'inizio del VII secolo in direzione dell'India. Sempre durante questo periodo si sviluppano le comunità cristiane lungo la rotta dell'Asia centrale sino alla Mongolia.

Pubblicato in Chiese Cristiane
Giovedì 12 Agosto 2004 00:27

Che succede tra Caldei ed Assiri?

di Luigia Storti

La maggioranza dei circa 600 mila cristiani iracheni appartengono alla chiesa cattolica caldea, che, dopo la caduta di Saddam, chiede di contare di più.

L’Iraq è un paese a maggioranza musulmana, ma è anche terra di antichissima cristianità, dove la parola di Dio giunse già dal 54 A.D, quando San Tommaso, nel suo viaggio verso l'Estremo Oriente, la predicò nell'area che ancora era chiamata Mesopotamia.

Pubblicato in Chiese Cristiane
Pagina 24 di 27

Iscriviti alla Newsletter per ricevere i nostri "Percorsi Tematici" e restare aggiornato sui migliori contenuti del nostro sito

news

per contattarci: 

info@dimensionesperanza.it