Sabato, 23 Ottobre 2021
Sabato 14 Agosto 2021 11:03

Assunzione della Beata Vergine – Domenica 15 Agosto 2021 In evidenza

Valuta questo articolo
(0 voti)

Anno B

- Giorgio De Stefanis

Prima lettura: (Ap 11,19a; 12,1-6a.10ab)

Dal libro dell'Apocalisse di san Giovanni apostolo

Si aprì il tempio di Dio che è nel cielo e apparve nel tempio l’arca della sua alleanza.

Un segno grandioso apparve nel cielo: una donna vestita di sole, con la luna sotto i suoi piedi e, sul capo, una corona di dodici stelle. Era incinta, e gridava per le doglie e il travaglio del parto.

Allora apparve un altro segno nel cielo: un enorme drago rosso, con sette teste e dieci corna e sulle teste sette diademi; la sua coda trascinava un terzo delle stelle del cielo e le precipitava sulla terra.

Il drago si pose davanti alla donna, che stava per partorire, in modo da divorare il bambino appena lo avesse partorito.

Essa partorì un figlio maschio, destinato a governare tutte le nazioni con scettro di ferro, e suo figlio fu rapito verso Dio e verso il suo trono. La donna invece fuggì nel deserto, dove Dio le aveva preparato un rifugio.

Allora udii una voce potente nel cielo che diceva:

«Ora si è compiuta

la salvezza, la forza e il regno del nostro Dio

e la potenza del suo Cristo».

Amen

Salmo: 44

Rit. Risplende la Regina, Signore, alla tua destra.

Figlie di re fra le tue predilette;

alla tua destra sta la regina, in ori di Ofir. Rit.

Ascolta, figlia, guarda, porgi l’orecchio:

dimentica il tuo popolo e la casa di tuo padre. Rit.

Il re è invaghito della tua bellezza.

È lui il tuo signore: rendigli omaggio. Rit.

Dietro a lei le vergini, sue compagne,

condotte in gioia ed esultanza,

sono presentate nel palazzo del re. Rit.

Seconda lettura: (1 Cor 15, 20-27a)

Cristo risorto è la primizia; poi, alla sua venuta, quelli che sono di Cristo.

Dalla prima lettera di san Paolo apostolo ai Corinzi

Fratelli, Cristo è risorto dai morti, primizia di coloro che sono morti. Perché, se per mezzo di un uomo venne la morte, per mezzo di un uomo verrà anche la risurrezione dei morti. Come infatti in Adamo tutti muoiono, così in Cristo tutti riceveranno la vita.

Ognuno però al suo posto: prima Cristo, che è la primizia; poi, alla sua venuta, quelli che sono di Cristo. Poi sarà la fine, quando egli consegnerà il regno a Dio Padre, dopo avere ridotto al nulla ogni Principato e ogni Potenza e Forza.

È necessario infatti che egli regni finché non abbia posto tutti i nemici sotto i suoi piedi. L’ultimo nemico a essere annientato sarà la morte, perché ogni cosa ha posto sotto i suoi piedi.

Parola di Dio

Canto al Vangelo (Gv 6,56)

Alleluia, alleluia.

Maria è assunta in cielo;

esultano le schiere degli angeli.

Alleluia

Vangelo: (Lc 1, 39-56)

In quei giorni Maria si alzò e andò in fretta verso la regione montuosa, in una città di Giuda.

Entrata nella casa di Zaccarìa, salutò Elisabetta. Appena Elisabetta ebbe udito il saluto di Maria, il bambino sussultò nel suo grembo.

Elisabetta fu colmata di Spirito Santo ed esclamò a gran voce: «Benedetta tu fra le donne e benedetto il frutto del tuo grembo! A che cosa devo che la madre del mio Signore venga da me? Ecco, appena il tuo saluto è giunto ai miei orecchi, il bambino ha sussultato di gioia nel mio grembo. E beata colei che ha creduto nell’adempimento di ciò che il Signore le ha detto».

Allora Maria disse:

«L’anima mia magnifica il Signore

e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore,

perché ha guardato l’umiltà della sua serva.

D’ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata.

Grandi cose ha fatto per me l’Onnipotente

e Santo è il suo nome;

di generazione in generazione la sua misericordia

per quelli che lo temono.

Ha spiegato la potenza del suo braccio,

ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore;

ha rovesciato i potenti dai troni,

ha innalzato gli umili;

ha ricolmato di beni gli affamati,

ha rimandato i ricchi a mani vuote.

Ha soccorso Israele, suo servo,

ricordandosi della sua misericordia,

come aveva detto ai nostri padri,

per Abramo e la sua discendenza, per sempre».

Maria rimase con lei circa tre mesi, poi tornò a casa sua.

Spunti

L’Assunzione in cielo della vergine Maria ci viene presentata da artisti , poeti, scrittori, sacerdoti come un avvenimento nel quale tripudio, fasto, troni, moltitudini di santi, di angeli sono la cornice naturale e doverosa.

Certo! La loro devozione li ha portati, giustamente, ha immaginare la scena più gloriosa che ai loro tempi si potesse ipotizzare!

Vorrei proporre di riflettere, per contrasto, sulla figura di quella adolescente che, normale per quei tempi, viene mandata ad accudire una parente che in età avanzata è in gravidanza. Immaginiamo la realtà del tempo: strade insicure e sconnesse, posti di sosta ancora più critici.

Il suo stato di salute e il compito che l’attende, di aiutare Elisabetta, non sono le migliori premesse per fare questo viaggio; ma forse l’allontanarsi da casa la libererà dalle maldicenze di una gravidanza inaspettata, ma gloriosa.

La Sua storia, iniziata con l’Annunciazione, prosegue con l’accoglienza di Elisabetta “Benedetta tu fra le donne…” …. e si concluderà con l’ultima accoglienza:

l’Assunzione in cielo!

CAMMINO DELLA SETTIMANA

Due spunti su cui meditare, a Voi cercarne altri:

  • Dio si "manifesta" attraverso gli "ultimi" 

  • Il "servizio" agli altri ci avvicina a Dio

Buon cammino!

Se hai bisogno di una scheda per guidare la "Liturgia della Parola", sulle letture di questa domenica, la troverai qui:

"Una guida sintetica per condurre la Liturgia della Parola"

 

Caro Visitatore,

il corona virus ha fatto sì che i momenti comunitari, messa e incontri di gruppi in cammino, siano molto meno partecipati o praticamente sospesi. In attesa di un ritorno alla normalità vorremmo proporti uno supporto, che puoi trovare in “Dimensione Speranza”; esso consente di riprendere un cammino comunitario ai vecchi gruppi … o anche ai nuovi!

Molti argomenti trattati in “Dimensione Speranza” possono essere di interesse, ma per iniziare vi proponiamo di visitare “Corso Biblico” realizzato da Dario Vota per gruppi parrocchiali e/o famiglie. Potrete così scegliere, col vostro gruppo, l’Argomento a Voi più adatto.

SUPPORTI NECESSARI:

Disporre di un PC, e sarà sufficiente che ognuno clicchi sul Titolo oggetto dell’argomento scelto. A chi non lo possiede, bisognerà fornire una copia su carta.

La settimana successiva, tramite il PC, potrete avviare lo scambio delle riflessioni individuali.

 

Clicca qui:

Indice del “Corso Biblico”

 

"

 

 

 

 

 

Clicca qui:
Indice del “Corso Biblico”
 


Ultima modifica Sabato 14 Agosto 2021 12:57
Giorgio De Stefanis

Giorgio De Stefanis

Esperto di comunicazione e di Marketing.
Operatore di pastorale familiare

Responsabile Area Proposte di Esperienze Formative
Rubriche Cammini di esperienze di comunicazione, Storie di donne e di uomini

Iscriviti alla Newsletter per ricevere i nostri "Percorsi Tematici" e restare aggiornato sui migliori contenuti del nostro sito

news

per contattarci: 

info@dimensionesperanza.it